Dichiarazioni dell’On. Domenico Furgiuele sul rimpasto di giunta Oliverio

“Più che un nuovo esecutivo, quello varato dal Presidente Oliverio sembra un aggregazione di commissari liquidatori cui  verosimilmente spetterà il compito di sigillare   un’esperienza politico-amministrativa, la sua, ampiamente bocciata dai calabresi. D’altro canto I risultati del 4 marzo sono stati impietosi nei confronti di una compagine politica che ha deluso  per mancanza di risultati e perché ostaggio delle solite famiglie politiche, le stesse che l’ex segretario Renzi aveva promesso di allontanare dalla vita politica della Calabria con il lanciafiamme salvo lasciarle dove sono, a dettare legge in giunta e nei dipartimenti. Senza contare il sottogoverno. Non sarà questo mezzo rimpasto a salvare un cammino politico accidentato e a rilanciare le quotazioni di una presidenza macchinosa e frenata dalla politica dei veti incrociati tra bande del Partito Democratico. Non possiamo neanche affermare che la montagna abbia partorito i topolini perché la stessa sta franando. Questo nuovo, anonimo esecutivo sarà per noi uno stimolo in più per cominciare a lavorare ad un’alternativa vincente ma soprattutto efficiente da offrire ai cittadini calabresi delusi dal governo dell’immobilismo su tutti i fronti. Il rilancio del lavoro, delle politiche comunitarie, dei servizi sociali insieme a una rinnovata sanità e alla lotta serrata agli sprechi saranno i cardini della Regione che stiamo iniziando a costruire dalla base.”

Recommended For You

About the Author: PrM 1