La console tunisina Beya Ben Abdelbaki Fraoua visita l’Università Mediterranea

Nel Salone degli organi collegiali dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria si è svolto stamane l’incontro della delegazione di Ateneo con la Console della Repubblica di Tunisia a Napoli, Beya Ben Abdelbaki Fraoua. Il prorettore vicario Marcello Zimbone ha presentato l’Ateneo rivolgendo all’ospite i saluti della Comunità Accademica e del Rettore in particolare, assente per impegni fuori sede. La sig.ra Ben Abdelbaki Fraoua ha quindi salutato i presenti sottolineando lo scopo delle visite seguite alla sua recente nomina: conoscere le varie istituzioni nel Sud Italia con cui sviluppare rapporti di collaborazione. Diversi gli interventi dei presenti. Tra questi, la prof.ssa Muscolo ed il prof. De Capua hanno esposto le problematiche legate ai visti di soggiorno che rendono complessa la vita degli studenti e dottorandi tunisini nel nostro Ateneo, chiedendo un intervento per semplificare la burocrazia. Il prof. Khaled Zouagha, membro della delegazione e reggino di adozione, ha preso atto delle problematiche esposte, proponendo l’adozione di un accordo quadro sulla presenza degli studenti tunisini che affronti anche i problemi amministrativi. Il delegato all’internazionalizzazioni Carlo Morabito ha ricordato l’impegno della Mediterranea nei programmi, come Erasmus+, che vedono la Tunisia tra i destinatari prioritari individuati dalla UE per la redazione di progetti di ricerca ad interscambio a cui l’Ateneo partecipa. A conclusione, il prof. Zimbone ha consegnato alla console la Medaglia dell’Ateneo.

 

Recommended For You

About the Author: PrM 1