Siclari continua il tour istituzionale nel rispetto del dialogo a favore della legalità

«Ogni forma di contrasto alla criminalità organizzata è un passo avanti per liberare la nostra terra, ed è con questa convinzione che accolgo positivamente la proposta di legge, approvata all’unanimità (segno ineccepibile che dimostra come questa battaglia non debba avere colore politico) dal Consiglio regionale, che prevede “Interventi regionali per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della ‘ndrangheta e per la promozione della legalità, dell’economia responsabile e della trasparenza. Tutte le azioni che portano alla prevenzione e al contrasto di fenomeni mafiosi devono essere sostenute per dare una presenza importante dello Stato sul territorio a favore della legalità». Con questo spirito e perseguendo la volontà di costruire una giusta collaborazione con le forze e le istituzioni che giornalmente operano sul territorio, il senatore Marco Siclari continua ad incontrare le autorità che giornalmente si spendono per dare sicurezza della provincia reggina. «Incontrando il Comandante provinciale dei Carabinieri, il Colonnello Giuseppe Battaglia, ho avuto modo di appurare le condizioni di disagio che l’Arma è costretta a vivere a causa della carenza di uomini e mezzi». Con il Comandante Battaglia il Senatore Siclari ha avuto modo di approfondire la necessità di proseguire nel piano di riqualificazione delle caserme. Il Senatore, oltre ad accogliere le istanze, ha auspicato fin da subito un rapporto di collaborazione per dare alla provincia reggina l’attenzione che merita, portando al Governo le istanze del territorio. Continuando il suo tour istituzionale, Siclari ha incontrato il Presidente della Corte d’Appello, Luciano Gerardis, che, spaziando tra diversi argomenti, dal settore giustizia alle politiche sociali, ha avuto modo di segnalare al senatore diverse problematiche. Il Presidente Gerardis ha, inoltre, evidenziato l’importanza del progetto Civitas di cui è promotore. «Gli input ottenuti dal presidente hanno evidenziato la necessità di lavorare in maniera sinergica a partire dalla formazione all’interno delle scuole per intraprendere un percorso di legalità e trasparenza che estirpi anche quei residui che, ancora oggi, fanno male alla nostra terra». Infine, il senatore ha incontrato il Colonnello Flavio Urbani, Comandante provinciale della Guardia di Finanza, che ha consegnato a Siclari una sintesi del lavoro svolto negli ultimi anni per avere chiarezza e contezza delle attività svolte. Siclari continua ad impegnarsi per fornire un contributo serio e appassionato per dare della Calabria un’immagine diversa al mondo intero. Ed è per questo che è fondamentale rimanere disponibili ad avviare un dialogo continuo e anche a proporre tramite il senatore Siclari, interventi di modifiche legislative che possano servire a migliorare il tessuto normativo e superare alcune criticità del settore giustizia e pubblica sicurezza.  Apprezzando il lavoro svolto dalle forze dell’ordine, il Senatore ha concluso sottolineando la necessità di «divulgare il buono e il bello che abbiamo perché solo così risolleveremo definitivamente la testa e saremo riconosciuti dal mondo intero per le nostre meraviglie e perché avremo sconfitto il male che oggi rappresenta la criminalità organizzata. Solo lavorando insieme e collaborando con le istituzioni, forze dell’ordine e magistratura creeremo quel ponte necessario per far arrivare le istanze del territorio direttamente al Parlamento».

Recommended For You

About the Author: PrM 1