Elezioni Friuli Venezia Giulia: domani si vota per il rinnovo del Consiglio e del Pr. della regione - Ilmetropolitano.it

Elezioni Friuli Venezia Giulia: domani si vota per il rinnovo del Consiglio e del Pr. della regione

Le elezioni regionali in Friuli Venezia Giulia  si svolgeranno domani  29 aprile 2018. Saranno  volte al rinnovo degli organi politico – istituzionali di vertice della  regione a statuto speciale.

Contestualmente alle elezioni per il rinnovo del consiglio regionale e del presidente della Giunta, si terranno anche quelle per l’elezioni dei consigli comunali e dei sindaci di 19 comuni di cui due – Udine e Sacile (Pordenone) – con oltre 15 mila abitanti.Si terranno inoltre i referendum consultivi, sulle modifiche di alcune circoscrizioni comunali, per la costituzione di due nuovi municipi, quello di Aquileia, che nascerebbe dalla fusione di Aquileia e Terzo di Aquileia, e quello di Villa Raveo, che sorgerebbe invece dalla fusione di Raveo e Villa Santina.

A seguito del passaggio, avvenuto il 1º gennaio 2018, di Sappada dal Veneto al Friuli-Venezia Giulia, per la prima volta i cittadini di questo comune sono chiamati a contribuire all’elezione del consiglio regionale e del presidente del Friuli-Venezia Giulia.

Il nuovo consiglio regionale sarà composto, come quello eletto nel 2013, da 49 consiglieri, di cui 47 eletti nelle cinque circoscrizioni elettorali in cui è suddiviso il territorio regionale, ai quali si aggiungono il candidato eletto presidente della Regione e il candidato presidente che ha ottenuto un numero di voti validi immediatamente inferiore.

Il Presidente in carica del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, ha annunciato la sua volontà di non ricandidarsi.

I nuovi candidati alla Presidenza della regione sono:

  • Sergio Bolzonello, per Partito Democratico (PD)
  • Massimiliano Fedriga, per Forza Italia (FI), Lega Nord (LN), Fratelli d’Italia (FdI), Progetto FVG e Autonomia responsabile (AR);
  • Alessandro Fraleoni Morgera, per il Movimento 5 Stelle (M5S).
  • Sergio Cecotti per la lista Patto per l’Autonomia
  • Il sistema  elettorale vigente in Friuli prevede l’elezione diretta del presidente della Regione e un meccanismo proporzionale con premio di maggioranza per l’elezione dei  consiglieri.

 Saranno 1.107.425 – 535.318 uomini e 572.107 donne – gli aventi diritto di voto.

 E in totale,  1.369 le sezioni aperte.

I seggi rimarranno aperti dalle 7 alle 23, mentre gli scrutini cominceranno alle 8 del giorno successivo.

Le ultime consultazioni regionali risalgono al 21-22 aprile 2013: dell’1.099.334 di aventi diritto al voto, si erano recati alle urne in 554.943, pari al 50,48%.

Le prossime elezioni dovrebbero avvenire alla scadenza naturale della legislatura (5 anni) ovvero nel 2023.

Secondo un sondaggio condotto, dal 4 al 6 aprile 2018, dall’istituto Demopolis  emerge che il candidato di centrosinistra Bolzonello si attesterebbe al 22-28 per cento. Massimiliano Fedriga, candidato con il centrodestra, si attesterebbe al 45-51 per cento, mentre il candidato del Movimento 5 Stelle, Morgera, si fermerebbe al 21-27 per cento.

ms

Recommended For You

About the Author: Pr2