Allarme 118: poche ambulanze al Sud e mezzi senza medici al Nord

C’è una grave crisi che sta colpendo il servizio del 118. E’ quanto afferma il  presidente nazionale Sis 118, Balzanelli. Come riporta Ansa infatti, questo ha dichiarato: “Negli ultimi anni il sistema è stato smantellato. Di rado ci sono a bordo medico e infermiere in grado di intervenire con diagnosi e terapia”. Per il 118, il costo del servizio è dell’1,7% della spesa sanitaria nazionale. Il 50% delle centrali operative, sono state chiuse. Si tratta dunque, di un vero e proprio allarme, al nord mancano i medici sulle ambulanze, al sud sono invece pochi, i mezzi a disposizione, per cui arrivano in ritardo sul luogo richiesto.

Recommended For You

About the Author: Sonia Polimeni