Sanità. Giornata mondiale senza tabacco, Ivi: Fumo può ritardare concepimento - Ilmetropolitano.it

Sanità. Giornata mondiale senza tabacco, Ivi: Fumo può ritardare concepimento

(DIRE – Notiziario settimanale Sanita’) Roma, 30 mag. – IVI-Istituto Valenciano di Infertilita’ in occasione della Giornata Mondiale senza tabacco che si celebra il 31 maggio lancia un monito sui gravi rischi che il fumo provoca sulla fertilita’ e sulla salute del nascituro. In Italia, le donne che fumano sono poco meno della meta’ e il 38% fuma ogni giorno. Rispetto a 10 anni fa, in cui il 46% delle intervistate dichiarava di vivere con pochissimi fumatori accanto (uomini e donne), oggi piu’ di un quinto delle italiane afferma di vivere con fumatori in casa. Numerose ricerche condotte negli ultimi anni hanno inoltre mostrato una correlazione tra il fumo in gravidanza e le difficolta’ economiche: si e’ evidenziato infatti che le donne esposte a difficolta’ economiche riescono piu’ difficilmente a smettere di fumare anche in gravidanza, con gravi rischi di salute per se stesse e per il nascituro. Sono 14 su 100 le donne in gravidanza che in Italia fumano (23 su 100 le fumatrici in generale) e in allattamento la percentuale arriva a 11 su 100 (dati raccolti tra il 2014 e il 2016 dal sistema di sorveglianza Passi). Molti gli effetti del consumo di nicotina sulla fertilita’ femminile: da problemi di ovulazione e danni a ovaie e a ovociti, fino a menopausa precoce e aumento del rischio di cancro e di aborto spontaneo.

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano