Migranti: crisi di governo all’orizzonte di Berlino

Berlino 17:00 – Che l’ennesimo governo retto dalla Cancelliera Angela Merkel non fosse proprio nato sotto la “stella” portafortuna della Cancelliera non v’era dubbio, ma da qualche giorno sembrerebbe che una crisi di governo sia all’orizzonte di Berlino. Il tutto nascerebbe dalla presa di posizione a “muso d’uro” dal ministro dell’Interno tedesco Horst Seehofer che non si piega e minaccia Angela Merkel di procedere ad una decisione da solo sui respingimenti dei migranti in assenza di un compromesso. La pressione sulla cancelliera, in questo scontro di potere senza precedenti, sta crescendo in modo pericoloso ed è l’apertura dei media tedeschi. Si ricorda che il Ministro Seehofer fa parte della CSU bavarese, alleata di governo della Merkel, che non intende fare un passo indietro sui respingimenti dei migranti al confine: è quello che ha appena spiegato Alexander Dobrindt, capogruppo della Csu in Baviera. “È una situazione molto seria. Siamo in una situazione storica”, sostenendo che la misura dei respingimenti è “coperta dal diritto europeo”e “non vediamo la possibilità di aspettare una decisione europea”(Ansa.it).

Recommended For You

About the Author: Carlo Viscardi