Cosenza, la Serie B adesso è realtà! Siena sconfitto 3-1

È il Cosenza la quarta neo promossa dalla Lega Pro alla Serie B. I calabresi, vittoriosi nella finale di Pescara col risultato di 3-1 ai danni della RoburSiena, raggiungono in cadetteria Padova, Livorno e Lecce. I gol – dopo un iniziale equilibrio, le due squadre iniziano a spingersi con più frequenza nelle rispettive opposte metà e campo, creando le prime occasioni.  Meglio il Cosenza che al 35′ sblocca la gara grazie al gol di Mirko Bruccini. Con il vantaggio dell’undici silano si chiude anche la prima frazione di gioco, con LA Robur apparsa leggermente in affanno. Ad inizio ripresa è subito festa sugli spalti per gli oltre 6.000 tifosi rossoblu. Al 48′, Tutino si invola in contropiede e da pochi passi trafigge l’estremo difensore avversario. 2-0 per il Cosenza e strada in salita per la Robur. A riaprire il match è il penalty concesso dal direttore di gara a Marotta. Il giocatore bianconero non sbaglia dagli undici metri e riapre la partita (2-1). Il gol non manda fuori giri il Cosenza che continua a mantenere il controllo della partita, trovando poi nel finale il colpo del definitivo 3-1 con Baclet.

ROBUR SIENA – COSENZA 1-3

Marcatori: 35′ Bruccini (C), 48′ Tutino (C) , 73′ rig Marotta (RS) , 87′ Baclet (C)

A. P.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano