Mondiali 2018: storica impresa del Belgio! Brasile sconfitto 2-1

Alla Kazan Arena è storica semifinale mondiale per il Belgio. Battuto per 2-1, contro ogni pronostico, il Brasile che, invece, abbandona la rassegna iridata a mani vuote e con le lacrime agli occhi. Una serata straordinaria e perfetta per i belgi di Roberto Martinez che entrano così di diritto tra le migliori quattro di Russia 2018. In semifinale affronteranno la Francia, vincitrice questo pomeriggio contro l’Uruguay.

Brasile – Belgio 1-2 (13′ aut. Fernandinho, 31′ De Bruyne, 76′ R. Augusto)

La partita – ad iniziare col piglio giusto il match è il Brasile, ma come spesso accaduto in questo campionato mondiale ad ottenere il massimo dalle proprie azioni è chi crea poco. Di fatti, anche questa sera è stato così. Alla prima conclusione verso le specchio della porta il Belgio passa. Calcio d’angolo con palla tesa in mezzo e Fernandinho che insacca nella porta sbagliata. Vantaggio per i belgi e inizio in salita per Neymar e compagni. Lo svantaggio non scuote gli uomini del ct Tite e poco dopo la mezz’ora è nuovamente tempo di festeggiamenti. È la perla di Kevin De Bruyne appena da fuori area a portare i suoi sullo 0-2. La reazione a questo punto è d’obbligo e al 38′ Coutinho impegna severamente Courtois con un tiro a giro. Nella ripresa il copione non cambia. Il Brasile parte forte con Coutinho e Courtois ancora protagonisti. Il primo per tentare di accorciare le distanze, il secondo per evitare il gol brasiliano. Rete che però arriva al 76′ minuto. Coutinho pennella in mezzo per Renato Augusto, colpo di testa delicatissimo e partita riaperta. Le speranze del Brasile si dilatano così per qualche minuto ma nel finale è il volo di Courtois a dir no a Neymar.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano