Spagna. Oltre 400 migranti hanno assaltato la barriera di Ceuta

L’enclave è una porta per l’Europa in territorio marocchino (DIRE) 26 Lug. – Oltre 400 migranti sono riusciti a superare le alte recinzioni metalliche che separano l’enclave spagnola di Ceuta dal resto del Marocco. Come si legge sulla stampa internazionale, all’alba di stamani il gruppo – munito di cesoie e martelli – ha assaltato una doppia barriera metallica alta 6,5 metri e sormontata da filo spinato dotato di lame, per superarla e entrare quindi in territorio spagnolo, e quindi in zona Schengen. Alcuni migranti hanno anche lanciato della calce viva contro gli agenti della Guardia civile, accorsi per contrastare l’iniziativa. Circa una decina di poliziotti hanno riportato ustioni. Anche una trentina di migranti sono stati ricoverati per le ferite riportate a causa delle lame, o per le cadute. Sul portale di informazione ‘El Faro de Ceuta’ e’ possibile vedere un video che ritrae gli agenti intenti ad accompagnare indietro alcuni giovani, attraverso la barriera. Altri temerari, arrampicati sulla sommita’ della recinzione, vengono riportati a terra con l’ausilio di bracci meccanici. Scorrono poi le immagini dei feriti: mani, braccia o gambe fasciate. Si tratta dell’iniziativa piu’ massiccia dopo quella di febbraio 2017, quando a tentare la ‘scalata’ furono in 800. I migranti, se riescono ad accedere alle enclave spagnole di Ceuta e Melilla – in pieno territorio marocchino – possono presentare domanda d’asilo e sperare di raggiungere l’Europa. (Alf/ Dire) 18:57 26-07-18

Recommended For You

About the Author: PrM 1