Locride, i risultati del Controllo del territorio dei Carabinieri - Ilmetropolitano.it

Locride, i risultati del Controllo del territorio dei Carabinieri

Nel corso degli ultimi giorni appena trascorsi e nell’ambito dei servizi di controllo dei territorio disposti dal Gruppo Carabinieri di Locri finalizzati a contrastare reati in genere:

i Carabinieri della Stazione di Ardore hanno arrestato, su ordine di esecuzione di pena, B.R., 59enne del luogo ma residente a Milano. Lo stesso, già pregiudicato per reati contro il patrimonio ed in materia di sostanze stupefacenti, è stato riconosciuto colpevole di falsa testimonianza per cui dovrà scontare la pena residua di 2 anni di reclusione;

i militari della Stazione di Platì hanno deferito R.A. e A. F.,già noti alle FF.OO. per furto aggravato poiché hanno manomesso l’impianto idrico delle proprie abitazioni, collegandolo a quello comunale, al fine di eludere il reale consumo di acqua;

i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Locri hanno deferito all’Autorità Giudiziaria M.A., 67enne di Sant’Ilario dello Jonio, per combustione illecita di rifiuti non autorizzata. Lo stesso è stato infatti sorpreso ad appiccare fuoco a rifiuti pericolosi senza le prescritte autorizzazioni, causando una coltre molto fitta di fumo di vaste dimensioni, propagatasi sulla adiacente SS 106 con conseguente pericolo per la circolazione stradale nonché, considerato le temperature ed il vento, rischiando che le fiamme si propagassero ad un vicino bosco di pini ed alberi di eucaliptus;

 

comunicato stampa – Carabinieri

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano