L’Evento della Vela: 34° Mediterranean Cup dal 2 al 4 Novembre 2018 - Ilmetropolitano.it

L’Evento della Vela: 34° Mediterranean Cup dal 2 al 4 Novembre 2018

I motori si scaldano per la Warm–up della 34 Edizione della regata internazionale della classe Optimist che si svolgerà a  dal 2 al 4 Novembre 2018. L’officina di preparazione è il Palazzo della Regione e alle ore 11 del 26 Ottobre si sono dati appuntamento gli organizzatori nella Sala Giuditta Levato offrendo uno stupendo filmato della precedente edizione e fornendo i numeri del vantaggio economico e turistico della città per i grandi eventi legati alla vela. La struttura, dove si svolgerà la regata, è il Lido Comunale, una vera perla nel cuore della città, incastonata nel palcoscenico del Lungomare e nella sua lussureggiante vegetazione. Reggio Calabria, città complicata da tanti problemi. Le inquietudini vengono lasciate all’esterno dei cancelli del Lido Comunale, struttura balneare progettata da Nervi, e il Circolo Velico per tre giorni compie il miracolo di unire culture, religioni e storie all’insegna dello sport più bello e più pulito che è: quello della vela. Tanti gli sponsor tecnici che hanno voluto affiancare il Velico in questa impresa e che vogliono far conoscere la Calabria, i loro prodotti, l’accoglienza e la tradizionale ospitalità. Reggio ha subito nel corso degli anni profonde trasformazioni economiche e sociali, tutto ciò ha portato a un mutamento dell’ambiente, inteso come contesto di insieme di relazioni tra gli esseri umani e la natura. L’ambiente non è solo la conformazione naturale, ma è anche il prodotto dell’attività degli uomini e la nostra storia non è altro che la storia di questo intenso e faticoso sofferto rapporto. Parlare, oggi, di valorizzazione e di sviluppo economico sostenibile significa enfatizzare tale relazione. Chi nel 1985, pensò ad una regata internazionale, dapprima con sole due nazioni presenti, la Mediterranean Cup, pensò sì al presente, ma ipotecò il futuro, smentendo il proverbio greco che il futuro è nel grembo di Giove e trasferendolo, invece, nel grembo degli uomini. Anche se, questi uomini devono lottare per le infrastrutture, gli scivoli di alaggio, le strutture di servizio, il Porto che, ancora, non è partner nell’accogliere le manifestazioni veliche. Il Presidente Carlo Colella nel corso della conferenza stampa ha portato una “doglianza” da parte di tutte le federazioni sportive che hanno gli impianti sul demanio. Infatti, per una interpretazione dei tecnici, l’intervento regionale per supportare gli impianti sportivi e per rimodernarli o metterli a norma non è applicabile alle società sportive che hanno gli impianti sul demanio. Ciò in contrasto con quanto stabilito a livello nazionale dal Credito Sportivo. Ma, questa volta, non è la politica insensibile, ma la burocrazia regionale che mette in piedi questa odiosa discriminazione.  Lo ha ribadito il Presidente Oliverio e lo ha confermato l’on. Gianni Nucera che ha presieduto la cerimonia di presentazione. In attesa che le cose cambino in meglio, fiducia è stata concessa alla attenzione con cui la Regione Calabria e la giunta Oliverio ha finanziato il riammodernamento e la costruzione di impianti sportivi, vero handicap dello Sport Calabrese. Lo sforzo organizzativo, in queste condizioni disagevoli, deve moltiplicarsi, deve ingegnarsi in soluzioni alternative e, nonostante tutto, si pensa sempre a nuove più importanti manifestazioni. Solo grazie alla Regione Calabria e al suo Assessore Regionale allo Sport on. Gianni Nucera si è schiuso in tutta la Calabria uno spiraglio che sostiene una apertura verso un percorso turistico che esalti e potenzi e renda fruibile le “meraviglie “della nostra regione in un contesto ben più ampio di quello locale. Durante la cerimonia l’Assessore Nucera ha premiato Matteo Azzarà atleta del Circolo Velico Reggio, neo campione del mondo under 13 dello Slalom delle Tavole a Vela.

Recommended For You

About the Author: PrM 1