Smog. Oms: nel mondo oltre 9 bambini su 10 respirano aria inquinata

(DIRE)  29 Ott. – L’inquinamento dell’aria colpisce il neurosviluppo, porta a risultati piu’ bassi nei testi cognitivi, colpisce lo sviluppo mentale e motorio, si legge nel rapporto dell’Organizzazione mondiale della Salute (Oms) presentato in occasione della prima Conferenza globale sull’inquinamento dell’aria e la salute che si apre oggi a Ginevra. L’inquinamento dell’aria danneggia le funzioni polmonari dei bambini, anche a bassi livelli di esposizione. Il 93% dei bambini del mondo sotto i 15 anni sono esposti al particolato PM2.5 a livelli che superano quelli segnalati dalle linee guida Oms. La percentuale include 630 milioni di bambini sotto i 5 anni e 1,8 miliardi di bambini sotto i 15 anni. Se il livello dei bambini esposti al PM2.5 nell’aria nei Paesi a basso e medio reddito si attesta al 98% dei bambini sotto i 5 anni, per questa classe d’eta’ nei Paesi ad alto reddito ad essere colpito e’ solo il 52% dei minori di 5 anni. Piu’ del 40% della popolazione mondiale – che include un miliardo di individui sotto i 15 anni – e’ esposto ad alti livelli di inquinamento domestico, principalmente a causa di cucine che usano tecnologie e bruciano combustibili non adeguati. Inquinamento all’aperto e inquinamento domestico causano oltre il 50% delle infezioni respiratorie inferiori acute nei bambini sotto i 5 anni nei Paesi a basso e medio reddito. L’inquinamento dell’aria e’ una delle principali minacce alla salute dei bambini, risultando responsabile di pressoche’ una morte su dieci nei bambini sotto i 5 anni. (Ran/Dire) 17:40 29-10-18

Recommended For You

About the Author: PrM 1