Prevenire è Meglio - Ilmetropolitano.it

Prevenire è Meglio

La proficua collaborazione, in linea con le rispettive finalità istituzionali, tra Accademia di Belle Arti -Direttore la Prof.ssa Maria Daniela Maisano-, Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria -Direttore Generale il Dott. Giacomino Brancati- e Città di Reggio Calabria -Sig. Sindaco e Autorità Comunali- ha reso possibile un composito evento che si svolgerà presso i locali di Palazzo San Giorgio tra il 9 e l’11 novembre pp. vv. 

Alle ore 11.30 del 9/11, nel Salone dei Lampadari, si terrà la presentazione di due testi, “Progettare la Prevenzione” e “VaccinarSI”, editi dalla Kaleidon Editrice i cui Autori sono il Dott. Sandro Giuffrida, Direttore dell’U. O. C. di Igiene e Sanità Pubblica, e il Dott. Giuseppe Oreste Surace, specialista ambulatoriale di Igiene e docente di Anatomia Artistica e di Elementi di Morfologia e Dinamiche della Forma. I volumi sono stati co-finanziati dall’Istituzione accademica, nell’ambito della programmazione didattica, di ricerca e produzione relativa ai Piani di Indirizzo per gli aa. aa. più recenti, e dall’ASP di Reggio Calabria perseguendo gli obiettivi previsti dai Piani di Prevenzione.

Subito a seguire sarà inaugurata una mostra di opere, presenti nei testi, realizzate dagli Studenti dei detti Corsi. L’esposizione si terrà fino alle ore 20 di domenica 11/11 nel Sottopasso del Comune. Le tematiche trattate riguardano la Prevenzione e, nello specifico, Progettare la Prevenzione descrive aspetti relativi ai vari ambiti della vita individuale e collettiva su cui poter intervenire efficacemente con interventi e pratiche di profilassi orientando verso una cultura del benessere, “VaccinarSI”, più particolarmente, indaga gli aspetti in cui la prevenzione viene attuata tramite la vaccinazione, limitando fino a giungere, nel tempo, a debellare le noxae patogene infettive.

Le argomentazioni vengono proposte con messaggi intesi, più che per svolgimento testuale, per tramite di una sequenza di immagini finalizzate ad ottenere un più immediato coinvolgimento del lettore cui si destina, secondo peraltro le peculiari attitudini ed il percorso formativo dei giovani coinvolti. Nel primo volume, Studenti della Scuola di Grafica si sono mossi adottando lo strumento loro più congeniale del manifesto e della brochure; nel secondo, Studenti della Scuola di Pittura hanno realizzato opere di pennello e pigmenti.

L’intento dell’intero progetto, e così dell’evento, alla fine, è contribuire al raggiungimento dell’obiettivo primario della Medicina, vale a dire intervenire sul sano per non avere il malato, ribadendo, attraverso i propri operatori, l’indispensabilità di tali mezzi di salute. L’Arte, non nuova al binomio con la Scienza, anche nell’occasione non dimentica il suo ruolo sociale, impreziosendo, secondo canoni estetici che la rendono più accettabile, la nozione, da sola il più delle volte arida. Al contempo, intervenendo sull’attualità e considerando le recenti problematiche che ne hanno posto in discussione la validità, la proposta artistica trova orientamento in una scelta univoca: la bontà dell’azione vaccinale e preventiva.

Hanno collaborato alla progettazione grafica: Ornella Cosoleto, Danila Domizi, Hanna Eszter Imre, Domenico Michele Surace. Autori delle opere sono: Alessandro Vitale Allegra, Floriana Arena, Jenifher Barbuto, Michela Bartolomeo, Adriano Bertazzoni, Clementina Cinzia Canale, Domenica Cosoleto, Ornella Cosoleto, Vincenzo Cuzzola, Adelaide D’Agostino, Diego Dattola, Ilenia Delfino, Danila Domizi, Pasquale Ferrara, Vincenzo Franco, Angela Carolina Galletta, Valeria Galletta, Jessica Giannini, Sabrina Grande, Francesca Lalia, Laura Antonia Maria Lentini, Eleonora Maugeri, Valentina Megali, Valentina Messina, Giovanni Paolo Minniti, Chiara Orlando, Fabiana Parrucci, Caterina Postorino, Silvia Pia Provenzano, Andrea Putortì, Chiara Rocco, Deborah Romano, Claudia Ruggeri, Davide Ruggeri, Valentina Sacco, Loredana Sciarrone, Emanuela Sentimentale, Claudia Serra, Nunziata Sobrio, Alessandro Speranza, Marilena Sterrantino, Vincenza Timpano, Angelica Tripodi, Valeria Tripodina, Francesco Vizzone.

Hanno curato l’allestimento dell’esposizione con il Prof. Giuseppe Oreste Surace: Alessandro Vitale Allegra, Jenifher Barbuto, Adelaide D’Agostino e Diego Dattola.

Di Adele Macheda è il reportage video-fotografico.

Info al sito dell’Accademia di Belle Arti: www.accademiabelleartirc.it

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano