Secondo procure Bari, Catania e Reggio Calabria mafie gestiscono gran parte scommesse on line - Ilmetropolitano.it

Secondo procure Bari, Catania e Reggio Calabria mafie gestiscono gran parte scommesse on line

Le procure di  Bari, Reggio Calabria e Catania, coordinate dalla Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo hanno convenuto, alla fine di tre indagini sul gioco on line, che le mafie attualmente controllano gran parte del mercato della raccolta illecita di scommesse su internet.

 Il volume delle giocate, relative ad eventi sportivi e altro, scoperto dagli investigatori delle forze dell’ordine:  Guardia di Finanza, Polizia e Carabinieri, va oltre i 4,5 miliardi di euro, come riporta Ansa.it.

La Direzione nazionale Antimafia e Antiterrorismo che ha coordinato quelle indagini ha stabilito l’arresto di 68 persone e al sequestro di beni in Italia e all’estero per oltre un miliardo.

 

FMP

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano