Partono i tour di Come to Potenza

Quante volte ci siamo imbattuti in turisti (stranieri soprattutto) alla ricerca di indicazioni su cosa visitare, di strutture ricettive, di servizi minimi?. E’ finito il tempo della risposta improvvisata, incerta, alle volte imbarazzata. Da oggi operatori privati di Potenza che hanno investito nelle proprie competenze, nelle strutture ricettive, nelle proprie attività,  rispondono presentandosi insieme in un portale unico di aggregazione turistica per organizzare l’offerta del territorio. Per presentare al mondo, grazie alla tecnologie digitali, il volto di una città accogliente, con la sua storia da raccontare, con i suoi itinerari guidati alla scoperta dei suoi monumenti, il cibo sano e ricercato, la tranquillità e salubrità del suo hinterland. Partono subito i tuor di Come to Potenza. Dopo la presentazione ufficiale del portale on linewww.cometopotenza.it già è possibile aderire alle prime visite guidate alla scoperta della città capoluogo e di altri interessanti siti lucani. Per Dicembre si organizzano diversi tour per visitatori e turisti che desiderano conoscere il capoluogo di regione.  Si parte venerdì 14 con il tour “Tra archeologia ed arte sacra. Dal sarcofago romano alla cripta della Cattedrale di San Gerardo Vescovo fino ai tesori del Museo Diocesano”. L’itinerario sarà guidato da Annarita Sannazzaro e Simona Sagarese. Fitto il calendario dei giorni a seguire disponibile sempre sul portale ove è possibile prenotare e acquistare i biglietti. Per chi volesse c’è anche  l’opportunità di prenotare ai numeri: 347.9814032, 348.5236669.  Possibile anche nei giorni a seguire fruire di seminari specifici  sull’archeologica in Basilicata presso il Museo Nazionale D. Adamesteanu. Ricco anche il cartellone delle visite nei comuni limitrofi come Vaglio, le gite in E bike presso la Sellata Pierfaone , la novità della visita guidata alle gole del Platano note coma “La sosta di Annibale” e alla galleria delle armi presso Balvano. Come to Potenza offre un ventaglio ricco di opportunità e occasioni di trascorrere delle giornate piacevoli a partire dal capoluogo.  Una sfida, quella lanciata dai protagonisti di questa avventura, che posiziona Potenza come una città del mezzogiorno con lo sguardo proiettato al futuro, capace di fare rete in una dinamica di comunicazione globale che premia i contesti organizzati, interconnessi e aperti.

Recommended For You

About the Author: PrM 1