Energia. Lo studio: Italia eccellenza internazionale nell’elettricità

(DIRE) 12 Dic. – Ai primi posti nel sistema delle rinnovabili, con un ottimo mix energetico e una rete di distribuzione tra le prime al mondo. La filiera dell’elettricita’ italiana “si conferma un’eccellenza internazionale” . Lo dimostra uno studio di Matteo Caroli, docente di gestione delle imprese internazionali e Association Dean per l’executive education all’Universita’ LUISS Guido Carli, presentato alla Farnesina in occasione di un incontro con i principali attori del sistema. “Le imprese italiane- sottolinea Caroli- hanno saputo cogliere le opportunita’ offerte dai cambiamenti e nel corso degli anni sono diventate leader nella produzione di elettricita’ da rinnovabili” . Gia’ nel 2015 la percentuale di energia rinnovabile sul totale del consumo finale era arrivata sopra al 17%, raggiungendo il target europeo per il 2020. “Ora dobbiamo gia’ pensare agli obiettivi 2030” , precisa l’esperto. Nel 2016, poi, l’Italia era al sesto posto nel mondo e al sesto in Europa per capacita’ installata di generazione rinnovabile, con un valore di circa 34 GW. Promosso anche il nostro mix energetico, l’eccellenza e’ infatti generata dalla notevole diversificazione delle fonti utilizzate. La rete di distribuzione e’ poi tra le migliori al mondo, gia’ dall’inizio del secolo con il processo di digitalizzazione della rete avviato da Enel. Tutti dati che confermano l’Italia come “leader nell’efficienza energetica” , assicura Caroli. Siamo al primo posto infatti per efficienza energetica complessiva e tra i primi 25 al mondo per consumo di energia. Aumentati anche gli investimenti internazionali, passati dal 36% del totale (circa 2000 MW) nel 2008 all’82% (circa 11000 MW) del 2017. (Sor/ Dire) 11:25 12-12-18 N

Recommended For You

About the Author: PrM 1