Terremoto. Etna, “notte tranquilla” con scosse di bassa entità

Proseguono controlli su edifici , Di Maio E Salvini nelle zone colpite. (DIRE) 27 Dic. – Continua lo sciame sismico in provincia di Catania, ma dopo la grande paura generata dalla forte scossa di terremoto registrata nella notte tra il 25 e il 26 Dicembre quella appena trascorsa e’ stata una notte relativamente tranquilla. Quattro le scosse registrate nella zona attorno all’Etna dall’Ingv fino alle prime ore del mattino: tutte sopra magnitudo 2. Il sisma piu’ forte, con magnitudo 2.8, e’ stato registrato a cinque chilometri da Biancavilla e Adrano, poco dopo le nove. “È passata la prima nottata – annota il governatore siciliano Nello Musumeci sulla sua pagina Facebook -. Grazie all’immediato intervento della Regione e del dipartimento regionale della Protezione civile, che ha sottoscritto una convenzione con Federalberghi, tutti gli sfollati che lo hanno richiesto sono stati alloggiati in albergo”. Sono in tanti, pero’, tra i seicento sfollati, ad avere scelto di passare la notte in auto per paura di atti di sciacallaggio. “Oggi proseguiranno i controlli con 20 squadre che verificheranno la staticita’ degli immobili – ancora Musumeci -. Nel pomeriggio a Catania, come preannunciato, si riunira’ il governo regionale”. Oggi arriveranno nei luoghi colpiti dal terremoto anche i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini. (Sac/Dire) 11:03 27-12-18

Recommended For You

About the Author: PrM 1