Giornata Europea della Protezione dei Dati. I confini del digitale

” I confini del digitale. Nuovi scenari per la protezione dei dati ” è il titolo dell’ interessante Convegno che si è tenuto nell’Aula del Palazzo dei Gruppi Parlamentari a Roma. In occasione della Giornata Europea della protezione dei dati personali, nel corso del Convegno organizzato dal Garante per la Privacy, sono stati affrontati temi di grande rilevanza quali l’ impatto della tecnologia digitale sulle libertà degli individui, il confronto tra Europa e Cina sul concetto di sovranità digitale, le nuove forme di controllo sociale, le frontiere cibernetiche, il ruolo della protezione dei dati personali. L’apertura dei lavori del Convegno è stata affidata ad Antonello Soro Presidente dell’ Autorità Garante per la privacy che ha analizzato gli aspetti dell’ era digitale, un tempo nel quale la tecnologia concorre alla definizione di criteri valoriali e orienta sempre più le decisioni private e pubbliche, mentre, la capacità di autoapprendimento dell’ intelligenza artificiale tende a marginalizzare il contributo dell’uomo nel processo decisionale. D’altro canto, ha aggiunto Soro, la rete rischia di determinare asimmetrie di potere da cui aveva promesso di liberarci e il digitale diviene esso stesso confine del nostro essere persone. Per non parlare di Internet, ha aggiunto, che al pari di ogni altra tecnologia, è divenuto la nuova dimensione entro cui si svolge la personalità di ciascuno, la realtà in cui si esercitano e si negano i diritti, si dispiegano libertà e responsabilità. Il tutto con straordinarie possibilità, ma anche con innumerevoli rischi da prevenire. Se prive di regole, ha concluso il Presidente, le nuove tecnologie possono alimentare un regime della sorveglianza tale da rendere l’uomo una non-persona, l’individuo da addestrare, classificare o escludere. Sul tema ” Dalle smart cities allo scoring del cittadino” hanno relazionato Erica Palmerini Docente di diritto privato dell’ Istituto Dirpolis della Scuola Superiore Sant’ Anna di Pisa e Francesco Radicioni Corrispondente dall’ Asia per Radio Radicale. Sull’ attualissimo rapporto tra “Minacce cibernetiche e sicurezza nazionale” sono intervenuti Stefano Mele Avvocato specializzato in diritto delle tecnologie, privacy e cybersecurity e Roberto Baldoni Vicedirettore generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza . “La sovranità nell’era digitale è stato il titolo dell’ intervento di Giuliano Amato Giudice Costituzionale e Maurizio Molinari Direttore de “La Stampa “. Il Convegno, articolato in tre sessioni è stato moderato dalle Componenti dell’ Autoritaà Garante: Augusta Iannini, Licia Califano e Giovanna Bianca Clerici. Le conclusioni sono state affidate a Giancarlo Giorgetti Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Celebrando dal 2007 la Giornata Europea della protezione dei dati personali, si auspica che il valore di questo straordinario diritto riuscirà ad affermarsi anche in ordinamenti in cui l’ideologia del controllo sembra aver ridotto la persona ad un fascio di informazioni illimitatamente acquisibili, soltanto allora, potrà dirsi vinta la più importante delle sfide lanciate all’ idea di libertà dalla sinergia di tecnologia e potere.

Marilena Alescio

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano