Da domani l'ecotassa. Penalizzate le auto di grossa cilindrata e più inquinanti - Ilmetropolitano.it

Da domani l’ecotassa. Penalizzate le auto di grossa cilindrata e più inquinanti

Sarà attiva da domani l’ecotassa, cioè l’imposta prevista dalla legge di Bilancio per disincentivare l’utilizzo delle auto più inquinanti, e in concomitanza scatterà anche l’ecobonus, cioè un incentivo per favorire l’acquisto di veicoli elettrici e ibridi. L’ecotassa, il cui pagamento dovrà essere effettuato una tantum al momento dell’acquisto e verrà ad aggiungersi al prezzo totale della vettura, sarà dovuta da tutti coloro che decideranno di acquistare (anche tramite leasing) automezzi destinati al trasporto di persone con al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente (categoria M1) e una soglia di emissione superiore a 160 grammi di Co2 per chilometro. Non la devono pagare gli acquirenti di di veicoli ad uso speciale. No dovranno pagare l’ecotassa le vetture ritenute dalla legge utilitarie.  L’imposta sarà di 1.100 euro per l’acquisto di una nuova auto con emissione comprese tra 161 e 175 CO2 g/Km. Si passa a 1.600 euro per la fascia 176-200, a 2.000 euro tra 201 e 250 e a 2.500 euro oltre 250.  Il pagamento dell’ecotassa dovrà essere effettuato dall’acquirente o da chi richiede l’immatricolazione del veicolo tramite l’utilizzo del modello F24 Elide.

 

FMP

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano