Il Ciclone Idai si abbatte sull’Africa Meridionale: 150 morti tra Zimbabwe, Mozambico e Malawi

Continua ad aumentare il bilancio delle vittime causate dal Ciclone Idai, scatenatosi nella regione di Chimanimani, nello Zimbabwe orientale ma sono stati interessati anche gli stati del Mozambico centrale e del Malawi. Il ciclone ha portato con se piogge copiose e violente causa di inondazioni che hanno distrutto abitazioni, strade e ponti. La situazione dei danni e delle vittime non è ancora definitiva ma il numero delle persone che hanno perso la vita nelle zone interessate dal Ciclone Idai è già superiore a 150 e innumerevoli sono i feriti e non è stato ancora possibile quantificare i dispersi ma i media locali raccontano di oltre 50 persone delle quali non si hanno più notizie.

FMP

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano