A Reggio Calabria, l'iniziativa "Tutte le Domeniche" organizzata dall'Ass. Culturale Inside - Ilmetropolitano.it

A Reggio Calabria, l’iniziativa “Tutte le Domeniche” organizzata dall’Ass. Culturale Inside

Ogni domenica, tutte le Domeniche da Piazza Italia al Castello Aragonese, dalle viscere della terra alla volta del cielo reggino che domina il mare. Ogni Domenica a partire dalle 9 e 30 per una passeggiata di oltre 3 ore, una camminata per conoscere l’anima di una città unica nel Mediterraneo, l’anima di Reggio Calabria. Sono ormai 4 le Domeniche trascorse con l’associazione culturale scientifica IN.SI.DE., 4 domeniche scandite da altrettante passeggiate metropolitane pensate per conoscere la città, integrate da approfondimenti, conferenze e degustazioni. Patrocinate dal comune di Reggio Calabria – assessorato alla valorizzazione dei beni culturali e dalla Soprintendenza, le lunghe camminate portano alla scoperta di un passato unico, ricco di avvenimenti che hanno segnato la storia del Mediterraneo. Attraverso l’ingresso ai 4 siti (Ipogeo, Parco archeologico Mura greche, Terme Romane, Odeion), gestisti da IN.SI.DE., al quale si aggiunge anche la visita al castello Aragonese è possibile scoprire e riscoprire una città ricca di suggestioni, evocatrice di immagini gloriose, una città in cui si fondono secoli di storia, distruzioni e ricostruzioni, secoli di avvenimenti che hanno segnato il destino dell’Italia. E tanti sono già stati gli ospiti che hanno raccontato e fatto rivivere questo lungo percorso: l’archeologo Riccardo Consoli, la professoressa Teresa Pietropaolo esperta di greco di Calabria; l’architetto Valeria Varà che insieme alla proloco di San Salvatore gestisce la città di Motta Sant’agata; il dottor Francesco Attisani presidente della Lega Navale sez. sud. Con loro abbiamo viaggiato nel tempo, ci siamo ritrovati in riunione con i calcidesi mentre decidevano di partire per raggiungere questa porzione di terra bagnata dal favore degli dei, abbiamo conosciuto e ascoltato la lingua dei nostri antenati tutt’oggi ancora viva e forte, compreso come intorno a Reggio esistessero altrettante città gloriose e scoperto la grandezza e l’importanza strategica di un antico porto internazionale. Ma le domeniche IN.SI.DE. ci hanno permesso di scoprire le identità territoriali perché mangiare i frutti della terra vuol dire ingoiare un territorio tutto intero. Cosi il bergamotto è stato protagonista delle prime due domeniche grazie alle pasticcerie Fragomeni e Il Bergamotto, mentre il miele ci ha avvolto in un lungo abbraccio la terza domenica grazie all’azienda La goccia d’oro; in ultimo le contaminazioni e i legami stretti con la Sicilia grazie ai prodotti di Sicildelizie. Tantissima la gente che ha già camminato accompagnata da Elmar Elisabetta Marcianò e Carmelita Schiavone, reggini turisti e un gruppo speciale: le impiegate dell’istituto ortopedico di Reggio Calabria. Un flusso di gente che si è mosso sinuoso nei siti, tra gli alberi centenari, le vie e le strade. Un flusso elegante che ha ascolta, riuscendo a stupirsi, conservando negli occhi tutta piena la bellezza della città. Un flusso che aumenta ogni domenica e che testimonia la necessità tutta umana: quella di prendere consapevolezza del passato per poter vivere a pieno il presente e proiettarsi nel futuro. E nel nostro futuro sono già in programma altrettante meravigliose domeniche, scopritele con noi.

Recommended For You

About the Author: PrM 1