Caracciolo (FI): "Assistenti educativi: ancora troppi ritardi nei pagamenti" - Ilmetropolitano.it

Caracciolo (FI): “Assistenti educativi: ancora troppi ritardi nei pagamenti”

Ancora assurda e vergognosa la questione degli assistenti educativi del Comune di Reggio Calabria, che riguardano oltre 350 studenti dall’inizio dell’anno scolastico in corso. Siamo ben oltre metà dell’anno scolastico e agli assistenti educativi è stata pagata solo la prima tranche delle proprie spettanze, la cui determina di pagamento risaliva a Novembre 2018. Il completamento del pagamento della tranche corrisponde ad una quota irrisoria circa un solo misero mese e mezzo di lavoro, e ciò la dice lunga sugli enormi sacrifici che questi validi professionisti sono chiamati a sopportare per rendere questo lodevole servizio nei confronti degli studenti non autosufficiente. Se la stessa Amministrazione Comunale ha provveduto ad aumentare le poste di bilancio passando da 500mila euro nel 2015 a ben più di un milione nell’A.S. 2018/2019, riconoscendo probabilmente il ruolo fondamentale degli assistenti educativi, è evidente che deve provvedere altresì e soprattutto al pagamento puntuale delle spese. Ad ormai otto mesi dall’inizio della scuola appare assurdo che il Comune debba avere simili ritardi che ledono la dignità del lavoratore Non è ammissibile che i lavoratori debbano impiegare parte del proprio tempo per richiedere le loro legittime spettanze! Poiché la proposta lanciata dal gruppo di Forza Italia nello scorso febbraio 2019 è rimasta inevasa ribadiamo la necessità di valorizzare  l’esperienza lavorativa e non solo del titolo posseduto,  mediante la suddivisione della istituenda short list comunale di assistenti educativi per l’anno scolastico 2019-2020 rispettivamente nelle categorie “senior” e “junior”, di modo che la professionalità posseduta sia davvero tutelata a beneficio degli studenti e delle loro famiglie. Si tratta del destino lavorativo di circa 160 assistenti educativi che svolgono un ruolo essenziale nelle scuole reggine e che non possono essere mortificate da scelte politiche/amministrative che ledono inevitabilmente la dignità dei lavoratori.   Per tale ragione è importante tenere alto il dibattito ai fine altresì di tutelare i diritti delle famiglie e degli studenti che ricevono le cure e le attenzioni di queste valide figure!

Mary Caracciolo (capogruppo Forza Italia)

Recommended For You

About the Author: PrM 1