Reggio s’è DESTrA!, Vacalebre incontra i cittadini di Reggio Calabria e spiega la sua candidatura a Sindaco

Il dibattito organizzato da Enzo Vacalebre, al quale sono stati invitati a partecipare tutti i liberi cittadini reggini, in quanto tali, anche se appartenenti ad altri movimenti o partiti politici. Il leader di Alleanza Calabrese ha voluto spiegare la sua candidatura a Sindaco di Reggio Calabria (già annunciata circa 8 mesi fa anche in un’intervista  video rilasciata al nostro Giornale): “Sono stato sempre “servo” di un’idea o di persone che servivano questa idea… “servo” consapevole per costruire qualcosa nel tempo! Mi sono chiesto perchè abbiamo fallito?! (…) Io parlo di un fallimento di un mondo che ha raggiunto vertici mai pensati, da chi stava a capo di questo mondo, poi sono arrivate tante vittorie addirittura non si sapeva più quanti sindaci e parlamentari avevamo. Poi questo mondo si è dissolto, è scoppiato tutto come in una bolla di sapone… perchè ??  Noi non siamo finiti come uomini, le nostre idee continuiamo ad averle non sono finite. Sono finite invece le persone che evidentemente hanno usato la nostra idea. Coloro che non l’hanno usata, perchè era la loro idea pure, oggi sono qui con noi. Non l’hanno usata per fare carriera  ma con le loro carriera hanno aiutato la città. (…) basti ricordare quanti parlamentari negli ultimi 30 anni ha avuto la provincia di Reggio Calabria, un numero così elevato che se avessero lavorato a pieno sui problemi del territorio oggi Reggio sarebbe dovuta diventare il fiore all’occhiello d’Italia. (…) Se io sono stato sempre ultimo perchè in questo frame di vita che mi è rimasta non dare una mano anche agli ultimi di Reggio Calabria? Mi sono proposto solo per questo, senza a andare a giocare sui “tavoli”, ho invitato gli amici e voglio far capire che non sono più disponibile a sedermi a tavoli di stanze buie, voglio essere libero! Insomma a Vacalebre a tutto campo, che si mette di traverso, nei confronti di coloro che hanno sempre voluto i candidati calati dall’alto! Non può Roma scegliere per gli altri, i candidati devono essere espressione del territorio secondo i principi del fondatore di Alleanza Calabrese. Presenti al Teatro Metropolitano tanti esponenti di piccoli movimenti e partiti calabresi di destra che potrebbero fare, nell’idea di Vacalebre, fronte comune alle prossime elezioni. Quindi tutta una serie di spiegazioni sulle tematiche principali della città: Arghillà, immigrazione, dissesto, strade, spazzatura, mancanza di acqua e quindi una lunga serie di critiche ai malfunzionamenti evidenti a Reggio Calabria. Vacalebre vuole redigere quindi un programma assieme ai cittadini, agli ordini professionali, alle associazioni che offrono servizi e a quelle di categoria, un programma condiviso e presentato prima e non dopo le elezioni. “E’ importante portare avanti un progetto per la città, che parta dalla destra e che rimanga a destra” conclude Vacalebre.

 

FMP

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano