Pace. Yunus: 99% ha 1% ricchezza, sistema è bomba a orologeria

Economista Premio Nobel interviene a conferenza Fao a Roma

(DIRE) 21 Mag. – “Il sistema e’ disegnato in modo tale che piu’ hai piu’ ottieni, mentre se non hai niente non ottieni niente; il problema e’ che domani e dopodomani andra’ peggio. È una bomba a orologeria: se non la disinneschi esplodera’”. Cosi’ oggi Muhammad Yunus, premio Nobel per la pace nel 2006, nel corso di una conferenza alla Fao. Secondo Yunus, economista, originario del Bangladesh, noto per la teoria e la pratica dei microcrediti con finalita’ sociali, “la radice dei problemi e’ dentro il modo in cui pensiamo e lavoriamo”. La sua e’ stata un’analisi delle dinamiche internazionali. “La ricchezza nel mondo e’ concentrata in poche mani e il numero di chi ne beneficia si riduce sempre di piu'” ha denunciato Yunus. “Abbiamo creato una macchina che si prende tutta la ricchezza e la distribuisce solo in alto, con il 99 per cento delle persone che dispongono appena dell’un per cento della ricchezza”. Il premio Nobel, animatore di un’alleanza con la Fao sottoscritta nel 2016, ha poi parlato di “bomba a orologeria”. Secondo Yunus, “alcune indicazioni ci sono gia’ state, con proteste popolari di base”. Tra le citazioni i “gilet gialli” in Francia e, “in parte”, la Brexit. “In Gran Bretagna – ha detto Yunus – alcuni si sono chiesti: ‘Non abbiamo lavoro per noi, proteggiamo i nostri posti di lavoro e chiudiamo le frontiere andandocene via dalla Ue”. Secondo il premio Nobel, questa e’ la prospettiva “dei muri”, una prospettiva “sbagliata” che muove da un assunto errato. “Il sistema si fonda sul presupposto falso che le persone siano guidate sempre dall’egoismo, mentre gli esseri umani sono sia egoisti che altruisti” ha detto Yunus. Convinto che, sulla base di questo assunto, sia necessario muoversi lungo una doppia direttrice. “Ci sono due tipi di business” ha detto il premio Nobel: “Quello che serve a realizzare profitti e quello che invece risolve i problemi degli altri”. Secondo Yunus, oggi questa consapevolezza si sta facendo strada in molti Paesi, che stanno “prendendo in esame” e promuovendo attivita’ imprenditoriali con ricadute positive sul piano sociale e dell’inclusione. La conferenza alla Fao e’ intitolata ‘Ricostruire la speranza’. In evidenza l’esperienza dell’alleanza nata nel 2016 tra l’Organizzazione dell’Onu per l’agricoltura e l’alimentazione e i premi Nobel per la pace. Yunus e’ il fondatore di Grameen Bank, istituto nato nel 1976 con la missione di fornire microcrediti, ovvero piccoli prestiti destinati a quanti non hanno garanzie da offrire ai circuiti bancari tradizionali. (Vig/Dire) 12:13 21-05-19

Recommended For You

About the Author: PrM 1