Roma. Movida: controlli e denunce

Comando Provinciale di  – Roma, 02/06/2019 10:55

I Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere, a conclusione di mirati controlli, nello storico quartiere romano di Trastevere, durante la “movida” del fine settimana, hanno arrestato 2 persone e ne hanno denunciate in stato di libertà altre 3.

La prima a finire in manette, una donna romana 44enne, già sottoposta agli arresti domiciliari, perché trovata in strada senza alcuna autorizzazione. Dovrà rispondere del reato di evasione. Poco più tardi, in viale Glorioso, i Carabinieri hanno notato uno strano scambio tra un 36enne romano e un giovane ed hanno deciso di bloccarli. A seguito del controllo e della perquisizione personale, i militari hanno rinvenuto nelle tasche dell’acquirente, identificato e segnalato al Prefetto quale assuntore, due g di cocaina che aveva appena acquistato dal pusher 36nne. La successiva perquisizione presso il domicilio dello spacciatore, ha permesso di rinvenire ulteriori 4 g della stessa sostanza e altri 15 g, suddivisi tra hashish e marijuana, un bilancino di precisione, nonché tutto il materiale utile al confezionamento delle dosi e la somma contante di circa 250 euro, sottoposta a sequestro poiché ritenuta provento dell’illecita.

Nel corso di un mirato controllo, un romano di 27 anni, nullafacente, in atto sottoposto al regime degli arresti domiciliari, è stato denunciato per evasione perché non trovato all’interno dell’abitazione.

Per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti è stato denunciato uno studente romano 17enne, con precedenti, perché sorpreso sulle scalinate conosciute come “scalea del tamburino”, in possesso di circa 15 g di hashish.

In piazza San Francesco d’Assisi, un cittadino del Bangladesh di 33 anni, già sanzionato in passato perché svolgeva attività di parcheggiatore abusivo, è stato nuovamente pizzicato dai Carabinieri mentre chiedeva soldi ad un’automobilista che aveva appena parcheggiato la sua auto e per questo è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica.

Non sono mancate le sanzioni amministrative, in via Ponte Sisto, i Carabinieri hanno sanzionato il titolare di un’attività commerciale, per occupazione abusiva di suolo pubblico con tavoli e sedie; i militari hanno riscontrato un ampliamento di circa 10 metri quadrati, rispetto all’autorizzazione in suo possesso, contestualmente, sono state riscontrate anche carenze igieniche.

Un cittadino del Bangladesh di 25 anni è stato sanzionato per un importo di circa 800 euro, sorpreso in lungotevere Raffaello Sanzio ad esercitare attività di parcheggiatore abusivo. Tre giovani studenti sono stati sanzionati in violazione dell’ordinanza sindacale anti-acol, perché sorpresi a consumare bevande alcoliche, oltre l’orario consentito, in Piazza Trilussa.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano