Commisso annuncia: "La Fiorentina è mia" - Ilmetropolitano.it

Commisso annuncia: “La Fiorentina è mia”

Rocco Commisso è il nuovo proprietario della Fiorentina: lo conferma il Club Viola, riferendo che il closing per il passaggio di proprietà è avvenuto a Milano. Rocco B. Commisso, Born Marina di Gioiosa Ionica, Calabria, Italy November 25, 1949 Known for Owner of ACF Fiorentina – Spouse(s) Catherine Commisso, Children 2 . – Awards Ellis Island Medal of Honor

Parte di una recente intervista tratta dalla stampa statunitense:

<< Signor Commisso, potresti cortesemente descrivere come un giovane immigrato dall’Italia è diventato così bravo in America?>>

“Sono nato e cresciuto a Marina di Gioiosa Ionica, in provincia di Reggio Calabria, un’idilliaca comunità di mare ma economicamente devastata dalle conseguenze della seconda guerra mondiale. Allora, e probabilmente ancor oggi, non avrei potuto trovare in Italia le enormi opportunità di successo disponibili in America, specialmente se sei disposto a lavorare sodo. Sono arrivato in America all’età di 12 anni, e anche se andavo bene a Scuola e non volevo lasciare l’Italia, ho iniziato ad amare l’America dopo poche settimane che sono arrivato negli Stati Uniti, dove ci siamo trasferiti appena fuori Pittsburgh, in Pennsylvania. Ero al primo anno della Scuola Media quando lasciammo l’Italia e, tradizionalmente, quando sei immigrato in America ti riportano in Quinta elementare. Ma dopo pochi giorni che ero giunto con la mia famiglia negli Stati Uniti, nel mese di aprile del 1962, mio padre ha convinto la Preside della scuola di ammettermi al 7 ° grado, e in meno di 3 mesi mi hanno promosso al 8°° grado. Dal mio punto di vista, ho maturato 3 anni di scolarizzazione in 3 mesi, anche se non ho potuto parlare più di qualche frase della lingua inglese.

Poi, nel luglio del 1963, ci trasferimmo a New York, nel Bronx. Appena giunti a New York, nella primissima settimana, stavo camminando sotto la metropolitana sopraelevata e ho visto un manifesto che il Wakefield Theatre stava facendo un talent show. Ho fatto domanda e ho vinto il concorso suonando la mia fisarmonica. Quindi, ogni mercoledì, andavo al cinema per suonare la fisarmonica per il pubblico.

Se vuoi entrare nelle migliori scuole cattoliche di New York City, devi sostenere il test di ammissione, nell’autunno o nella primavera, dell’8 ° grado. Ma ero troppo tardi perché sono arrivato a New York a luglio e la scuola iniziava a settembre. Così cominciai la mia carriera con le esibizioni musicali e, avvalendomi del mio talento e con determinazione, sono riuscito a creare opportunità nel mio percorso formativo. Il direttore del Wakefield Theatre si offrì di finanziare la mia educazione musicale mandandomi al Berkeley Conservatory di Boston. Ho rifiutato la sua offerta, ma gli ho chiesto un favore. Ho detto “perché non mandi una lettera al Preside all’Accademia di Mount Saint Michael, che non mi accetterebbe perché non ho mai sostenuto l’esame di ammissione?” Così Il direttore del Wakefield Theatre manda una lettera e io vengo ammesso, tutto a causa del talento nel suonare con la mia fisarmonica.

Durante i miei anni di liceo, mio ​​fratello aveva ristorante a base di pesce che in seguito divenne anche pizzeria. Ho lavorato 40 ore a settimana, producendo pizza, raccogliendo ghiaccio, servendo persone, tutto durante i miei anni di scuola superiore. Sono anche andato a scuola durante l’estate, non perché avessi fallito qualche argomento, ma perché volevo seguire i corsi avanzati”.

Nel corso della sua brillante carriera – tra le altre affermazioni in campo economico-finanziario – il calabrese Rocco B. COMMISSO ha frequentato il liceo dell’Accademia di Mount Saint Michael nel Bronx  e, in seguito, ha frequentato la Columbia University con una borsa di studio universitaria per tutti gli anni di corso, conseguendo la Laurea in Iingegneria industriale,nel 1971. Ha conseguito anche un MBA nel 1975 presso la Columbia Business School .

D.C.

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1