Falcomatà all’Istituto Comprensivo “Falcomatà-Archi”: “Nostre scuole un orgoglio da rivendicare”

Reggio Calabria – “Attraverso l’educazione alla musica ed al canto, state scoprendo i valori della cultura, della solidarietà, della bellezza, dell’amicizia, dell’aiutarsi l’uno con l’altro e, quindi, i valori della legalità. State gettando le basi per diventare una grande classe dirigente del futuro”. Il sindaco Giuseppe Falcomatà si è rivolto ai bambini ed alle bambine dell’istituto comprensivo “Falcomatà-Archi” in una piazza, a San Caterina, gremita da famiglie, docenti e cittadini riuniti dalla manifestazione “La scuola che inCanta”. La due giorni, dedicata alla musica ed organizzata dalla scuola diretta dal dirigente scolastico Serafina Corrado, si è aperta ieri proprio con il saluto del primo cittadino che ha voluto ringraziare la comunità scolastica ed i residenti del quartiere nord rivolgendo loro un messaggio sull’importanza della collaborazione fra istituzioni quale elemento fondamentale per la creazione di una società giusta.

“Abbiamo affrontato e risolto molti problemi con la dirigente Corrado – ha ricordato il sindaco – e non è una banalità dirlo. Anzi, è fondamentale ribadirlo perché soltanto attraverso la sinergia istituzionale si possono risolvere le tante difficoltà presenti in città. E’ questo, infatti, il miglior esempio da trasmettere agli agli altri così che possano guardare le istituzioni come un faro da seguire. L’amore per Reggio, perseguito dai diversi punti di vista, è un obiettivo che dobbiamo raggiungere tutti, tutti insieme, e con grande senso di responsabilità. Nessuno si salva da solo. La sinergia istituzionale non è una scelta: è l’unica scelta”. La kermesse, celebrata nella memoria di un “santacaterinoto” doc, l’indimenticabile Mino Reitano, si è svolta davanti al cantiere della villetta di Santa Caterina, un’opera che vedrà la luce grazie ai “Patti per il Sud” della Città Metropolitana e che si punta ad inaugurare già per l’inizio del prossimo anno scolastico “quasi fosse un segno – ha aggiunto il sindaco Falcomatà – di un nuovo inizio per questo quartiere e per l’intera comunità”.

“La scuola di Reggio – ha sottolineato, poi, l’inquilino di Palazzo san Giorgio – è un orgoglio che dobbiamo rivendicare. Con tutte le difficoltà che vi trovate a dover affrontare, state e stiamo raggiungendo livelli di eccellenza che ci invidiano in tutte le altre città d’Italia. Se immaginiamo quale fosse il punto di partenza, verrebbe da dire che tutto questo sembra davvero incredibile”  Il dirigente scolastico Serafina Corrado ha quindi voluto riconoscere, con “un vero e proprio attestato di merito”, l’intuizione dell’Amministrazione comunale che a breve partirà con il servizio di Bike sharing ed uno degli stalli è stato sistemato a ridosso dell’istituto di Santa Caterina. Per la Corrado “è segno di lungimiranza e attenzione verso l’ambiente ed una qualità della vita sostenibile ed eco compatibile”. Il vicesindaco metropolitano Riccardo Mauro, da un anno residente proprio a Santa Caterina, ha poi rilanciato la battaglia ingaggiata insieme alla dirigente Corrado contro una delle “leggi più cervellotiche che esistono alle nostre latitudini”. “Esiste – ha detto Mauro – una normativa regionale, ormai presente solo in Calabria, che prevede l’esistenza di un solo Liceo musicale all’interno di una provincia. In Consiglio metropolitano abbiamo votato una mozione che impegna il sindaco ad interagire con la Regione per ottenere la modifica di questa norma anacronistica ed insensata. Se ce la faremo molto merito sarà della dirigente Corrado e della sinergia istituzionale che sta a cuore al sindaco ed a tutta la maggioranza che lo sostiene”.

Recommended For You

About the Author: PrM 1