Africa. Cacao, Ghana e Costa d’Avorio ottengono aumento prezzo

Avevano annunciato blocco vendite sotto i 26000 dollari/tonnellata

(DIRE) 13 Giu. – Il Ghana e la Costa d’Avorio hanno vinto la loro battaglia sui prezzi minimi del cacao. Lo riferisce la pagina economica della rivista digitale ‘Africa News’. Ieri, i due Paesi avevano annunciato la sospensione delle vendite a un prezzo inferiore ai 2.600 dollari per tonnellata. Joseph Boahen Aidoo, l’amministratore del Ghana Cocoa Board, ha fatto sapere che la richiesta e’ stata accettata dai partecipanti, parlando a una conferenza dopo due giorni di incontri indetti dai maggiori produttori di cacao. Il prezzo minimo era precedentemente fissato a 2.436 dollari dall’organizzazione internazionale del Cacao (Icco). Parlando di decisione “storica” Aidoo ha sottolineato che negli anni erano sempre stati i compratori a determinare il prezzo imposto ai fornitori. Insieme, il Ghana e la Costa d’Avorio forniscono il 60% del cacao mondiale. Il valore totale del mercato ammonta a circa 100 miliardi, dei quali solo 6 vanno ai produttori di cacao. In Costa d’Avorio, il cacao rappresenta il 10% del Pil, e il prezzo al chilo, fissato per legge a 750 franchi Cfa (1,14 euro) dallo stato, fino ad oggi non veniva rispettato. (Gif/ Dire) 15:48 13-06-19

Recommended For You

About the Author: PrM 1