UE. Brunetta:”Basta chiacchiere, Tria porti Manovra correttiva”

(DIRE) Roma, 16 Giu. – “Il ministro dell’Economia Giovanni Tria, sempre sotto il tiro dei due suoi vicepremier, ha dichiarato che alla Commissione Europea portera’ ‘nuovi dati e non chiacchiere’. Ma non sono nuovi dati che la Commissione vuole vedere, nel caso Bruxelles non sia stata abbastanza chiara, ma atti normativi veri e propri che contengano tagli”. Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia. “In altre parole – aggiunge – Bruxelles vuole che Tria porti con se’ le norme scritte nelle quali si legga che il Governo intendera’, sin dal prossimo bilancio di assestamento di Luglio, tagliare la dotazione del fondo utilizzato per finanziare il reddito di cittadinanza e la quota 100 e rendere definitivi i tagli della famosa clausola ‘salva deficit’ da 2 miliardi di euro, per complessivi 10 miliardi di euro”. “Soltanto in questo caso, l’Europa potrebbe decidere di non aprire la procedura di infrazione per debito eccessivo contro il nostro Paese. Questo passaggio- conclude Brunetta- e’ un ultimatum non negoziabile e deve essere rispettato entro la fine della prossima settimana. Altrimenti, i ministri delle Finanze europee daranno il via libera alla procedura il prossimo 9 Luglio”. (Com/Pol/ Dire) 14:31 16-06-19

Recommended For You

About the Author: PrM 1