Sequestrati beni per 2 mln di € alla ‘Ndrangheta in Emilia

08.10 –  Gli uomini della DIA di Bologna, coordinata dal procuratore Amato e dal sostituto Ronchi, hanno sequestrato un patrimonio tra beni mobili e immobili di oltre 2mln riconducibile ad alcuni affiliati alla cosca “Grande Aracri” di Cutro. Pare infatti che la ‘Ndrangheta in Emilia Romagna fosse riuscita a truffare il Ministero dell’Economia, quest’ultimo era stato indotto erroneamente a pagare 2mln a favore di una società legata ad affiliati in relazione ad una sentenza  falsificata grazie all’aiuto di avvocato napoletano.

 

 

FMP

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace is a journalist, editor and CEO of www.ilmetropolitano.it. He has been a web designer and web master since 2000, the year in which he obtained the qualification, after having attended a master of dedicated studies. Fabrizio Pace has been a professional basketball player for over 20 years