Look Gold, tributo alla femminilità. Le 80 finaliste di Miss Italia hanno brillato sul red carpet della 76^ Mostra del Cinema - Ilmetropolitano.it

Look Gold, tributo alla femminilità. Le 80 finaliste di Miss Italia hanno brillato sul red carpet della 76^ Mostra del Cinema

È iniziata con un sogno l’avventura delle 80 più belle d’Italia: la passerella della 76ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Oggi pomeriggio, infatti, le finaliste dell’80esima edizione del concorso di bellezza hanno brillato sull’attesissimo red carpet con una scia luminosa color oro rosso, per celebrare la femminilità. La parata delle candidate che si preparano a realizzare un altro sogno, quello di conquistare la corona di Miss Italia il sei settembre, è stata un elegante mosaico di abiti Gold Red Carpet delle stiliste Alessandra e Francesca Piacentini. Parte della Gold Collection 2020 celebrativa del 30° anniversario della griffe Miss Bikini LUXE, il vestito scelto era una versione super LUXE, con un tessuto dévoré in stampa esclusiva, sinuoso e luminoso come la bellezza.

L’outfit era un inno alla donna “mito”, alla “dea” dispensatrice di saggezza, gentilezza, leggerezza e purezza, arricchito con un sandalo-gioiello dalla linea sobria ed elegante del tacco, con una fila di strass sul retro, un tributo agli 80 anni del concorso creato appositamente dall’azienda Luciano Barachini e ispirato alle corone degli Anni Sessanta. Ad accompagnare le finaliste è stata, come da tradizione, la patron Patrizia Mirigliani: “Sono felice di regalare questo primo sogno alle miss. E chissà che una di loro non diventi una grande attrice, come le tante dive del cinema volti iconici di Miss Italia, come Gina Lollobrigida, nostra madrina quest’anno. Nel campo siamo da sempre una fucina di talentuose bellezze”, ha detto la patron. L’abito, creato per lei da Joe De Gaetano, ha reso omaggio alla 58esima Biennale d’Arte di Venezia. Ispirato al blu oltremare profondo brevettato a Nizza nel 1962 dall’artista francese Yves Klein con il nome di “International Blue klain’’, IL vestito Blue rap over in jersey di seta era avvolto da una lunga cappa manteau in Ottoman di seta nera. E non sono mancate le iconiche corone Miluna per la sfilata delle miss. Se la capigliatura, a cura di “Be Much”, era raccolta in una coda bassa, il make-up con trucchi Bellaoggi, è stato pensato per esaltare la luminosità dell’incarnato, con lievi effetti glow: “Per gli occhi abbiamo optato per dei toni caldi e delle ombre. Le labbra, a contrasto con la pelle, sono state truccate con nuances brunite e metalliche”, hanno spiegato Antonio Ciaramella, capo truccatore di Miss Italia Rea Academy e il responsabile tecnico Carla Belloni.

Recommended For You

About the Author: PrM 1