Massa Carrara: 2 giovani denunciati per detenzione a fini di spaccio di droga

Nelle scorse giornate, gli uomini della Squadra Volante della Questura di Massa Carrara hanno intensificato i controlli finalizzati alla prevenzione e al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, nei luoghi in cui il verificarsi di tale fenomeno è oggetto di più frequenti segnalazioni, da parte dei cittadini di Massa. Le “pantere” della Polizia di Stato hanno pattugliato il lungomare e le zone maggiormente frequentate dai ragazzi nelle ore serali e notturne, come la località Partaccia, Piazza Betti, Via Ascoli, la Piazzetta De Andre a Cinquale e le aree a ridosso della ex Colonia Motta e del Parco di Ricortola. Nella serata di martedì 10 settembre 2019, durante il servizio condotto in Via Ascoli a Marina di Massa, noto luogo di aggregazione dei più giovani, soprattutto durante il periodo estivo, i poliziotti hanno deciso di approfondire i controlli su un gruppo di ragazzi colti in atteggiamento sospetto.

Alla vista delle divise, uno di essi si è dato alla fuga. Durante l’inseguimento, il ragazzo ha cercato di disfarsi di un marsupio, recuperato al di sotto di un’autovettura in sosta nel vicino parcheggio. Una volta bloccata, la persona è stata identificata e perquisita, tenuto conto della precedente condotta e dell’agitazione manifestata durante le verifiche degli operatori. L’attività ha dato esito positivo, poiché il giovane veniva trovato in possesso di due involucri contenenti marjuana e di un altro involucro contenente hashish, riposto all’interno di un calzino, il tutto occultato negli slip. I poliziotti sono riusciti a recuperare il marsupio precedentemente lanciato dal ragazzo, all’interno del quale veniva rinvenuto un bilancino di precisione, regolarmente funzionante e utilizzato per la preparazione delle dosi, e denaro per un totale di 30,00 euro, suddiviso in banconote da 5,00 euro, probabile provento dell’attività di spaccio. Considerato il quantitativo di droga recuperato, gli Agenti si portavano presso l’abitazione del ragazzo per procedere a perquisizione domiciliare, prevista in questi casi per rinvenire altra sostanza stupefacente, ma con esito negativo.

L’individuo, un massese, è stato accompagnato in Questura dove, al termine delle operazioni di rito, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente. Tutta la sostanza, per un peso complessivo di circa 12,00 grammi, è stata sequestrata. Non sono mancati specifici controlli anche durante lo scorso fine settimana. La Polizia, come di consueto, ha operato in sinergia con il personale della Guardia di Finanza e l’unità cinofila del Comando Provinciale di Massa Carrara, setacciando i luoghi in cui si sono spesso verificati episodi connessi allo spaccio o al consumo di sostanza stupefacente. Nel corso delle operazioni, gli Agenti hanno sottoposto a controllo una persona che stava percorrendo Via San Leonardo a Massa, a bordo del suo scooter. L’uomo, un trentenne massese già noto alle Forze dell’Ordine per precedenti inerenti i reati predatori, si mostrava subito insofferente al controllo, apparendo visibilmente nervoso. Alla richiesta degli operatori consegnava un involucro trasparente contente 09 dosi di cocaina, per un peso complessivo di circa 6 grammi. In considerazione di ciò, la persona veniva sottoposta a perquisizione. Tale attività veniva estesa anche all’abitazione, con esito negativo. Terminate le operazioni, la Polizia ha denunciato il trentenne per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente, provvedendo a sequestrare le dosi di cocaina rinvenuta.

fonte  –  http://questure.poliziadistato.it/MassaCarrara/articolo/18405d79ef471ceb1058605299

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano