Fermato camionista in ingresso al Traforo del Monte Bianco completamente ubriaco

Nella serata di lunedì 16 Settembre una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Courmayeur era impegnata nel controlli ai veicoli commerciali diretti al Traforo del Monte Bianco. L’attenzione degli operatori di Polizia veniva attirata da un camion che nell’avvicinarsi ai pedaggi posti all’ingresso del Traforo in uscita dal territorio nazionale, sbandava vistosamente. Gli operatori di Polizia, pertanto, decidevano di effettuare un approfondito controllo sia nei confronti del veicolo, immatricolato in Italia, che del conducente del complesso veicolare, cittadino Romeno del 1979. In particolare dalla cabina del camion, una volta aperta, fuoriusciva un forte odore di alcol. Il conducente che nel caso specifico è da considerarsi un conducente professionale, veniva sottoposto ad accertamento con apparecchiatura etilometro che con estremo stupore da parte degli operatori evidenziava un tasso pari a quasi 3,5 g/l. di molto superiore al limite consentito che nello specifico sarebbe dovuto essere pari a 0. Il conducente veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria con contestuale ritiro della patente di guida per la revoca nonché una ammenda da 2.000 a 9.000 euro, l’arresto da 8 mesi a 1 anno e mezzo. Il conducente fermato avrebbe potuto essere un serio pericolo per la sicurezza del Traforo considerando che già ad un tasso pari a 1,5 si registra una ubriachezza evidente associata a confusione mentale e incapacità di valutare le distanze.

 

fonte  — http://questure.poliziadistato.it/Aosta/articolo/7845d849c6de9d86420932709

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano