Europei Maschili: l’Italia è ai quarti di finale, battuta la Turchia 3-0

La Nazionale Maschile è ai quarti di finale dei Campionati Europei. Oggi gli uomini di Gianlorenzo Blengini hanno avuto la meglio sulla Turchia con il punteggio di 3-0 (25-22, 25-18, 25-21) e martedì alle ore 20.45 si ritroveranno di fronte i padroni di casa transalpini in quella che sarà la ripetizione del match della fase preliminare. Quello odierno è stato un match in cui Giannelli e compagni hanno progressivamente aumentato il ritmo; dopo un primo set, infatti, nel quale hanno dovuto faticare un po’ prima di scrollarsi di dosso gli avversari, hann o poi via via imposto il loro ritmo alla gara mettendo in difficoltà sempre maggiore i turchi che da parte loro non sono riusciti ad opporsi alla maggiore tecnica degli azzurri bravi da parte loro a gestire un match che poteva nascondere insidie maggiori.
Nota di merito per Gabriele Nelli che subentrato a Zaytsev nel primo set (anche lui stamattina alle prese con dei problemi di virosi gastroenterica) ha poi disputato l’intera gara facendo davvero molto bene.
Per quanto riguarda le formazioni l’Italia è scesa in campo con Giannelli in palleggio, Zaytsev opposto, Piano e Anzani i centrali, Juantorena e Antonov gli schiacciatori e Balaso libero.
La Turchia è stata invece schierata con la diagonale Eksi – Lagumdzija, Güngör e Gülmezoğlu i martelli, Savas e Ulu i centrali con Mert libero.
CRONACA – Il primo set è stato caratterizzato da molti errori da una parte e dall’altra con le due squadre che dunque sono state appaiate nel punteggio per lungi tratti. Giannelli e compagni non sono apparsi lucidi come sempre e non sono mai riusciti a scrollarsi di dosso gli avversari. Sul 22-22 un favorevole turno al servizio di Nelli (2 gli ace per lui proprio nella fase clou e subentrato a Zaytsev) ha permesso agli azzurri di chiudere 25-22.
Nel secondo set gli azzurri hanno giocato decisamente meglio dimostrando una maggiore fluidità in tutte le fasi. Una volta accumulato un buon margine di vantaggio (+6) sul 22-16, Blengini ha fatto entrare anche Lavia al posto di Juantorena continuando a ricevere buone risposte dai suoi che hanno chiuso sul 25-18 portandosi dunque sul 2-0.
Terzo parziale con l’inerzia della gara tutta dalla parte degli azzurri che dopo aver accumulato un buon vantaggio hanno conosciuto una piccola fase di black out che ha permesso ai turchi di rifarsi sotto (-2, 17-15). Gestito però il breve momento di difficoltà Giannelli e compagni hanno ripreso in mano la situazione chiudendo set e match sul 25-21 dopo aver fallito tre match ball.

SIMONE GIANNELLI: “Siamo felici per il risultato e per aver ottenuto questa qualificazione ai quarti di finale. Non era facile ma devo dire che abbiamo interpretato bene la gara e sono soddisfatto di come abbiamo reagito alle iniziali difficoltà. Progressivamente siamo migliorati e con il passare dei minuti abbiamo giocato la nostra pallavolo. Siamo consapevoli che martedì contro la Francia dovremo fare meglio anche perché ci aspetta un match davvero difficile”.

GABRIELE NELLI: “Siamo dove volevamo essere e per questo siamo contenti. Questa sera siamo partiti un po’ contratti, ma poi con il passare dei minuti siamo riusciti a rimetterci in carreggiata. Io sono contento del mio lavoro e del contributo che sono riuscito a dare; il nostro obiettivo era quello di poter affrontare nuovamente la Francia e ce l’abbiamo fatta. Martedì ci aspetta un’altra battaglia”.

GIANLORENZO BLENGINI: “Una buona Italia che voleva vincere questa partita. Credo si sia visto come i ragazzi abbiano stretto i denti non solo nel primo set, ma anche quando sono subentrati dei problemi. Sono felice di come tutti quelli che sono stati chiamati in causa abbiano dato il loro contributo. Tutti sanno di essere funzionali alla causa. Ora martedì per battere la Francia dovremo fare una partita migliore della scorsa settimana ma soprattutto sarà necessario superarci in alcuni aspetti del nostro gioco”.

ITALIA-TURCHIA 3-0 (25-22, 25-18, 25-21)
ITALIA: Giannelli 3, Zaytsev 2, Juantorena 10, Piano 6, Antonov 6, Anzani 12, Balaso (L), Nelli 14, Sbertoli, Candellaro, Lavia. Ne: Russo, Colaci (L). All. Blengini
TURCHIA: Güngör 10, Savaş 1, Ekşi 1, Gülmezoğlu 7, Lagumdzija 11, Ulu 6, Mert (L). Karasu 2, Ünver, Toy, Avci 1, Keskin. Ne: Güneş, Döne (L). All: Ozbey
Arbitri: Grieder (SUI), Guillet (FRA)
Spettatori: 3119
Durata set: 30’, 26’, 29’
Italia: a 5 bs 14 mv 5 et 22
Turchia: a 2 bs 14 mv 9 et 22

QUARTI DI FINALE
23/9 ore 20 Apeldoorn, Olanda, Polonia – Germania
23/9 ore 20.30: Lubiana, Slovenia: Russia – Slovenia
24/9 ore 20.45: Nantes, Francia: Francia – Italia
24/9 ore 20.30 Anversa, Belgio: Serbia – Ucraina

Recommended For You

About the Author: PrM 1