La manna in Sicilia: una risorsa preziosa per l'uomo - Ilmetropolitano.it

La manna in Sicilia: una risorsa preziosa per l’uomo

Tra Pollina e Castelbuono, nel cuore del Parco delle Madonie in Sicilia, si raccoglie e coltiva dal ‘500 la manna, linfa zuccherina proveniente dai frassini, essa è nutriente, depurativa, lassativa, decongestionante, disintossicante, idratante, rinfrescante e cicatrizzante, usata nel campo farmaceutico e come dolcificante naturale al posto dello zucchero, anche per la realizzazione di creme, dolci e salate. Il sapore varia in base alla specie di albero dalla quale viene estratta, ma resta comunque dolce e piacevole al gusto. L’antica tradizione vuole che i frassini trovino giovamento dalla musica, così durante la raccolta i “mannaruoli”, i raccoglitori di manna, sono soventi cantare, mentre incidono l’albero per estrarne la preziosa linfa. Il prezzo della manna varia in base alla purezza con la quale viene estratta, infatti riuscendo ad ottenere i “cannoli”,  stalattiti realizzate dal gocciolamento della manna, il prezzo può raggiungere anche i 250€ al chilogrammo. La manna si produce in terreni asciutti con poche escursioni termiche e bassa umidità, purtroppo nel 2018 la sua produzione è stata scarsa proprio per le grosse piogge invernali, ma nel 2019 pare essersi ripresa grazie alle grosse siccità che hanno permesso ai terreni di asciugarsi. La produzione di manna è molto produttiva e porta grosso prestigio al Meridione, in quanto unico produttore italiano, per via delle favorevoli condizioni climatiche.

S.M.

Recommended For You

About the Author: PrM 1