Il 26 e 27 Ottobre il 9° Slalom Santo Stefano-Mannoli

Tutto pronto in Aspromonte per la disputa del 9° Slalom Santo Stefano-Mannoli. Dopo ben 6 anni di stop, infatti, sabato 26 e domenica 27 ottobre si svolgerà nuovamente la bellissima competizione automobilistica sul primo tratto della storica cronoscalata che giunge fino al centro turistico di Gambarie. Come da tradizione, la gara sarà organizzata dalla gloriosa Scuderia Aspromonte, compagine associativa più antica d’Italia, nata nell’ormai lontanissimo anno 1952 proprio nella località di Gambarie, che già è stata impegnata egregiamente due settimane orsono con lo slalom di Bagaladi, evento riuscitissimo e che ha suscitato approvazioni unanimi da parte di piloti e addetti ai lavori. Il presidente Lello Pirino nell’organizzare la gara in questa occasione può contare sul prezioso sostegno fornito dall’onorevole Francesco Cannizzaro, nativo di Santo Stefano, che tra le altre cose sarà anche schierato ai nastri di partenza in qualità di pilota, come già avvenuto due settimane orsono a Bagaladi.

Teatro della manifestazione agonistica sarà l’ormai collaudatissima Strada Provinciale 7, riasfaltata completamente dalla partenza all’arrivo e messa in sicurezza qualche mese fa, tanto da poter essere considerata sicuramente uno dei percorsi più belli e sicuri dell’intero calendario nazionale. La partenza, come di consuetò, sarà situata appena fuori dal centro abitato di Santo Stefano (nel luogo abitualmente utilizzato anche per la partenza della cronoscalata), mentre l’arrivo è previsto appena dopo il curvone di Mannoli. Sul tracciato, inoltre, saranno dislocate 10 postazioni di rallentamento. L’allestimento del percorso, come sempre, sarà curato dal Team Palikè del palermitano Nicola Cirrito, mentre Direttore di Gara sarà ancora una volta il castrovillarese Massimo Minasi. Giudice Unico, invece, sarà Giovanni Caliginoso e Delegati Tecnici di Aci Sport Giuseppe Crea e Roberto Muratori.

Nel pomeriggio di sabato 26 ottobre, a partire dalle ore 15, nella piazza di Mannoli avranno luogo le verifiche tecniche e sportive. Alle ore 17, invece, nella stessa piazza si terrà la presentazione del libro “25 Anni di Slalom in Calabria”, prima e unica pubblicazione interamente dedicata alla disciplina degli slalom che sia mai stata realizzata in tutta Italia. In serata, infine, si potrà degustare un’ottima cena offerta dall’organizzazione a tutti i piloti, i quali saranno allietati da una serie di spettacoli musicali. Domenica 27 ottobre, invece, a partire dalle ore 10 avrà luogo la competizione vera e propria, che prevede la disputa di una manche di ricognizione e tre manche di gara. In virtù di ciò, la circolazione urbana sarà chiusa dalle ore 8.30.

Numerosissimi sono i piloti attesi al via della gara, tra i quali certamente non mancherà Giuseppe Cuzzola, il recente vincitore dello slalom svoltosi a Bagaladi, che si schiererà al volante della sua stupenda Radical Prosport-Suzuki. Sarà presente a Mannoli anche l’etneo Mimmo Polizzi, che promette battaglia, desideroso di scacciare la sfortuna che lo ha perseguitato in occasione della gara nella Vallata del Tuccio, così come certamente faranno anche Gaetano Piria e Gaetano Rechichi, il veterano detentore del record di vittorie in Calabria e il giovane astro nascente del motorismo regionale. Tantissimi saranno i piloti provenienti dalla Sicilia (tra questi i messinesi Giovanni Greco e Giuseppe Bellini e i catanesi Antonio Fiore, Fabio Battiato, Rosario Leotta e Paolo Nicolosi), così come molti saranno i piloti province calabresi. Ancora qualche giorno, quindi, e poi lo spettacolo potrà avere inizio.

Demetrio Vilardi, Addetto Stampa Scuderia Aspromonte

 

Recommended For You

About the Author: PrM 1