Rimini. Tunisino arrestato per furto con strappo: si scopre che aveva anche un ordine di carcerazione per immigrazione illegale - Ilmetropolitano.it

Rimini. Tunisino arrestato per furto con strappo: si scopre che aveva anche un ordine di carcerazione per immigrazione illegale

Strappa una collanina dal collo di una donna, rintracciato mentre si nasconde nel parcheggio di un hotel a Rimini. Un 25enne tunisino B.A.W. con una sfilza di precedenti importanti e con un ordine di carcerazione sul capo per immigrazione clandestina, è stato arrestato domenica pomeriggio dalla Polizia di Rimini. Il ragazzo ha avvicinato una donna in viale Principe Amedeo angolo viale Dandolo, le ha strappato la collanina d’oro dal collo ed è scappato in bicicletta. Le urla della donna hanno allertato un passante che ha provato ad inseguire il 25enne fino a quando non è sparito all’interno di un albergo in viale Trieste. Qui sono giunte due volanti della Polizia che hanno stanato il giovane mentre cercava di nascondersi nel parcheggio. Bloccato è stato riconosciuto sia dalla vittima che dal cittadino che l’aveva soccorsa. La collanina è stata riconsegnata alla proprietaria. Una volta in Questura è emerso che il 25enne aveva sul capo un ordine di carcerazione emesso dalla Procura del Tribunale di Trapani per immigrazione clandestina, per il quale deve scontare un anno di reclusione. A questo si è aggiunto l’arresto per furto con strappo di domenica. Dalla banca dati è anche saltato fuori che lo stesso 25enne era già stato denunciato il 20 giugno del 2016 per lo stesso reato nello stesso posto di Marina Centro: viale Principe Amedeo angolo viale Dandolo. Un altro furto con strappo l’aveva commesso nel 2012 a Palermo. Nel “curriculum” del 25enne anche immigrazione clandestina, ricettazione, rapina, ingresso illegale in Italia, furto ed evasione. Dopo il processo per direttissima relativo all’episodio di domenica, finirà in carcere per l’ordine di carcerazione della Procura della Repubblica del Tribunale di Trapani.

 

fonte  — https://questure.poliziadistato.it/Rimini/articolo/13105db7d4ce74d9c570211800

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano