Il Liceo Scientifico “Alessandro Volta” di Reggio Calabria accoglie il Premio del “Festival delle Due Sicilie”

Sabato 9 Novembre presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico “Alessandro Volta” si è tenuta la premiazione del “Festival delle Due Sicilie” e l’assegnazione del Premio alla Carriera. L’evento è stato moderato dal giornalista, regista e attore Mimmo Raffa. Il “Festival delle Due Sicilie” è stato conferito alla commediografa Alfia Leotta per lo splendido lavoro svolto con la compagnia “Il Melograno”. Leotta si è dedicata alla trasposizione delle conversazioni di cui era a volte partecipe, a volte spettatrice, mentre dirigeva la reception dell’hotel di cui era proprietaria, e ogni giorno incontrava persone di tutte le nazionalità e di tutti gli stati sociali. Traspose in seguito i suoi scritti in commedie teatrali in dialetto siciliano che realizzò sul palco scenico con la compagnia teatrale “Il Melograno”. Mimmo Raffa ha concordato con Alfia Leotta, che le persone che vanno a teatro, vogliono ridere. I Grandi Classici come Shakespeare e Pirandello devono essere un omaggio all’autore e pertanto, ha sottolineato Mimmo Raffa, hanno l’obbligo di essere recitati con una perfetta dizione italiana, la quale si ottiene dopo molti anni di studi e sacrifici. Il teatro dialettale è più alla portata di tutti ed è possibile “mettere alla Berlina” i modi di dire e di vivere della popolazione, la quale riconoscendosi nel personaggio, ride di se stessa in modo sano e senz’altro migliora il proprio stile di vita. Il dialetto è una perla del Territorio, in quanto espressione del patrimonio culturale locale. È importante precisare che parlare in dialetto con una corretta grammatica dialettale, non è motivo di vergogna, ma è motivo di grosso prestigio per il singolo. Inoltre il linguaggio dialettale ha una grammatica più ampia di quella italiana, perchè include in sé molteplici lingue, dal francese, allo spagnolo, agli immancabili greco e latino.  Il Premio alla Carriera è stato vinto dal professore Giuseppe De Gregorio, talento prezioso della città di Reggio e primo scenografo docente presso l’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria. Ha lavorato in tutta Italia realizzando scenografie per i più grandi teatri come il Teatro Regio di Parma e alcuni fra i più grandi registi. Ha realizzato i restauri del Teatro “Francesco Cilea” di Reggio Calabria ed ha iniziato la sua carriera di docente presso l’Accademia di Belle Arti di Parma. Ha compiuto 40 anni di realizzazioni scenografiche con la Compagnia Teatrale “Blu Sky Cabaret”. Francesco Votano, giornalista del Tg1, ha concluso puntualizzando che i premi sono stati assegnati da una giuria composta di 6 ragazzi del Liceo Scientifico “A. Volta” coordinati dai docenti dell’istituto, i quali si sono prodigati attivamente nella scelta dei vincitori.

SM

Recommended For You

About the Author: PrM 1