Villa San Giovanni, aperta la stagione teatrale del Teatro Primo con “Piagata. L’ultimo dei miracoli”

Aperta la stagione teatrale 2019\2020 del Teatro Primo di Villa San Giovanni, il 9 e 10 novembre, con lo spettacolo “Piagata. L’ultimo dei miracoli”; una tragicommedia di  Domenico Loddo e Tiziana Bianca Calabrò, autori reggini che già da qualche anno collaborano artisticamente con l’Associazione Teatro Primo.

“Piagata” è la storia di Benedetta e Lorenzo interpretati magistralmente da Silvana Luppino e  Tino Calabrò. Quello che accadrà tra i due è un gioco di finzione e realtà, di segreti svelati, bugie e dolori fisici e psichici. Il Regista Christian Maria Parisi tramite l’esaltazione della parola, la messa a nudo delle anime esprime il bisogno di comunicazione dei due protagonisti che si muovono all’interno della scenografia creata sapientemente da Valentina Sofi e le luci di Guillermo Laurin e Luca Maria Michienzi. L’opera è ambientata in un paese del Sud. Una marionettista poco incline al Sacro dopo una notte agitata da incubi da angeli feroci, si ritrova con le stimmate sulle mani. Per sfuggire al clamore che ha suscitato il suo “miracolo” si rinchiude in casa, mentre una folla di fedeli l’assedia giorno e notte nella speranza di vedere e toccare le piaghe del Signore, di vedere e toccare la loro stessa salvezza. Uno di loro riuscirà ad entrare. Lorenzo, lo scemo del villaggio. E’ una storia che inizia nel sangue. Quello che esonda dalle ferite  che affliggono le mani di Benedetta. La Piece diviene anche pretesto narrativo di un’umanità in attesa di qualcosa o di qualcuno che la salvi, tra i pensieri materiali e terreni dell’inquisitore di Dostoevskij e l’immobilità di chi aspetta un Godot che non arriva mai. La complicità dei due attori le allusioni al sacro i drammi personali fanno di questo spettacolo un universo di parole e gesti che colpiscono e fanno immedesimare lo spettatore. Lo spettacolo ha registrato il tutto esaurito, è stato accolto con entusiasmo dal numeroso pubblico che in perfetto stile tragicomico ha alternato momenti di divertimento a momenti di riflessione e spunti introspettivi tipici del teatro dell’assurdo Beckettiano e ha salutato gli interpreti con un lungo applauso finale. Prodotto da DRA.C.MA in collaborazione con Teatro Primo di Villa San Giovanni.

F.R.

Foto Federica Romeo

Recommended For You

About the Author: PrM 1