Biesse Associazione Culturale Bene Sociale presenta le “Antigone tra Scilla e Cariddi”

Proseguono inarrestabili le iniziative di Biesse con la sua  Presidente Bruna Siviglia.  Giovedi 21 Novembre alle ore 17. 00 Presso Palazzo Sarlo con il Patrocinio del Dipartimento di Giurisprudenza,  Economia e Scienze Umane prendendo spunto dall’ultimo  saggio scritto dalla Prof. Ssa Caterina Capponi parleremo di donne ribelli,  di figure anarchiche che hanno fatto la storia del nostro tempo.  L’Autrice del saggio “Le Antigone tra Scilla e Cariddi. Figure anarchiche e ribelli del nostro tempo” (Promocultura edizioni) Caterina Capponi- come nel precedente lavoro “Le lunghe notti di Medea in Calabria”- attualizza le figure della grande letteratura classica ellenica, adoperandole come novelle eroine contro la criminalità mafiosa calabrese: il coraggio delle donne contro i tiranni dell’antica Grecia e il coraggio delle donne di oggi contro la feroce dittatura dell’ ‘Ndrangheta. Molto efficace è la scelta dell’Autrice di usare uno dei più classici miti letterari del mondo greco, Antigone, per sublimare il coraggio di donne che avversano, sino all’estremo sacrificio, le logiche prevaricatrici disumane della ‘Ndrangheta. Ad  introdurre i lavori la Presidente Biesse Bruna Siviglia,  modera  il Prof. Giovanni D’Amico,  intervengono il Procuratore Ottavio Sferlazza che insieme alla Dottoressa Natina Pratico’ hanno curato la prefazione del saggio,  relazionano il Prof . Daniele Cananzi e il Procuratore Aggiunto Gerardo Dominjanni.
Sarà presente  l’autrice.
La Presidente
Biesse Bruna Siviglia

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano