Africa. Macron: Summit per rivalutare nostra presenza in Sahel - Ilmetropolitano.it

Africa. Macron: Summit per rivalutare nostra presenza in Sahel

“I Paesi della regione chiariscano se hanno bisogno di noi”

(DIRE) Roma, 5 Dic. – Il capo dell’Eliseo Emmanuel Macron ha annunciato un incontro con i vertici del G5 Sahel per “rivalutare i termini della presenza legittima” dell’esercito francese nella regione subsahariana. L’appuntamento e’ per il 16 Dicembre a Pau, nei Pirenei. Il presidente francese lo ha scritto su un social network, mentre la testata ‘Africa News’ ha ripreso sul tema alcune sue dichiarazioni a margine del vertice Nato che si e’ concluso ieri a Londra. “Dobbiamo riqualificare il quadro e le condizioni politiche del nostro intervento in Sahel, in primo luogo con i Paesi africani membri del G5 (Burkina Faso, Mali, Ciad, Mauritania e Niger, ndr)- ha detto Macron- mi aspetto che chiariscano e formalizzino le loro richieste alla Francia e alla comunita’ internazionale. Vogliono la nostra presenza? Hanno bisogno di noi?”. Le parole di Macron sembrano rispondere a prese di posizione e manifestazioni di protesta contro l’ex potenza coloniale. Quest’ultima e’ stata accusata a piu’ riprese di corresponsabilita’ nel peggioramento della situazione di sicurezza in Mali, Burkina Faso e Niger. “Non voglio e non posso permettere che truppe francesi siano dispiegate sul terreno nel Sahel in caso di ambiguita’ da parte delle autorita’” e’ il senso delle parole di Macron. Il suo intervento arriva a una settimana dalla morte, in una collisione aerea, di 13 soldati francesi di Barkhane, l’operazione militare in Sahel. “Ho bisogno di chiarimenti per mantenere la presenza francese” ha sottolineato Macron: “La Francia non ha mire neocoloniali, imperialiste o fini economici. Siamo li’ (nel Sahel) per la sicurezza collettiva della regione e la nostra”.
(Gif/Dire)

Recommended For You

About the Author: PrM 1