Reggio Calabria. Pari Opportunità e OdA insieme per parlare dei diritti umani delle donne detenute

Si è tenuto il 5 Dicembre scorso a Palazzo Campanella il Convegno, organizzato dal Comitato Pari Opportunità del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Calabria, sui diritti umani delle donne detenute. Il Convegno è stato introdotto dall’Avv. Giuliana Barberi Presidente del Comitato e figura di rilievo professionale e istituzionale nel modo Forense reggino che ha aperto i lavori evidenziando lo scopo del progetto sulle donne detenute con il quale si è inteso evidenziare i loro diritti umani. Si è parlato quindi di una minoranza del mondo della detenzione, una popolazione carceraria pari a poco più del 4% di quella totale. Donne detenute in un contesto creato e legiferato per gli uomini, sono infatti solo 4 gli istituti penitenziari italiani dedicati alle donne detenute. Si sono trattati i temi delicati dello scopo rieducativo della pena e soprattutto del reinserimento sociale e lavorativo di queste persone che già all’interno degli istituti di pena hanno l’opportunità di imparare un mestiere, il Garante Regionale dei Detenuti avv. Siviglia nel corso del suo intervento ha parlato del noto progetto del carcere reggino per la realizzazione delle pettorine per avvocati e magistrati, progetto sposato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati del distretto reggino che li ha acquistati per omaggiare i nuovi Avvocati nel corso della loro dichiarazione d’impegno.

Di grande spessore gli interventi che sono seguiti in particolare della dott.ssa Daniela De Blasio, presidente Lidu, che ha trattato gli aspetti umani dei diritti delle detenute, mentre più tecnico è stato l’intervento del penalista e Vice presidente dell’Ordine degli Avvocati reggino Avv. Umberto Abate che ha affrontato, norme alla mano, i temi degli squilibri e della tutela antidiscriminatoria delle donne detenute nell’Ordinamento penitenziario. Si ringraziano per la presenza istituzionale Il Dr Gianpaolo Latella che ha presenziato per delega del Presidente Nicola Irto che per il Consiglio Regionale della Calabria ha voluto patrocinare l’evento, il Presidente della Corte d’Appello di RC Dr. Luciano Gerardis sempre vicino alle iniziative di formazione per Avvocati e Magistrati a sostegno degli eventi che come quello del Comitato sono in grado di dare un messaggio positivo su temi delicati e di grande rilevanza sociale e il Presidente dell’Ordine degli Avv.ti Avv. Rosario Maria Infantino che ha evidenziato la grande sinergia esistente con il Comitato, con il quale condivide la realizzazione degli eventi di formazione e il relativo programma, complimentandosi per l’idea progettuale realizzata in occasione del convegno. È intervenuta la dott.ssa Rosanna Scopelliti Presidente della Fondazione antimafia intitolata al giudice Scopelliti che ha evidenziato l’impegno della Fondazione per il territorio e per i giovani detenuti riportando casi e vissuto diretti.

È intervenuto anche il Presidente dei Giovani Avvocati del distretto reggino Avv. Paolo Davide Barberi, che con la propria associazione ha di recente patrocinato e contribuito al progetto per la realizzazione dei lavori di sartoria e quindi delle suddette pettorine con il Garante regionale dei detenuti. Hanno concluso gli interventi istituzionali gli avv.ti Lucio Dattola e Giuseppe Mazzetti rispettivamente Vicepresidente e Segretatio del CPO il cui costante impegno e contributo consente a quest’ultimo di portare avanti il proprio programma dei lavori e di rappresentanza e relazioni con il Foro e le istituzioni. Il Convegno è stato moderato dall’Avv. Teresa Ciccone componente del CPO e del direttivo Lidu che è tra le promotrici dell’evento insieme alle componenti del CPO Avv. Elisabetta Spanò e Alessandra Nocera che hanno esposto i dettagli e lo scopo del progetto realizzato per il CPO e l’Avvocatura tutta. La presenza di operatori del diritto e di autorità e istituzioni ha arricchito l’evento che ha contribuito ad evidenziare aspetti delicati di tematiche di grande rilievo sociale e professionale. La partecipazione all’evento ha conferito agli Avvocati tre CF di cui uno in deontologia.

ph – Federica Romeo

Recommended For You

About the Author: PrM 1