C.M. Reggio Calabria: Piano Strategico

In programma i tavoli tematici nell’ambito del processo partecipativo di accompagnamento alla redazione del Piano

Le attività per la redazione del Piano Strategico entrano nel vivo e la Città Metropolitana di Reggio Calabria intende intensificare il processo partecipativo che ha l’obiettivo di far convergere bisogni e volontà dei diversi attori per definire le traiettorie di sviluppo del territorio.  Sono in programma, infatti, i tavoli tematici di lavoro nel corso dei quali saranno condivise le informazioni relative ai progetti in fase di attuazione o di elaborazione, e sarà dato ampio spazio a riflessioni e visioni comuni su cui incardinare la pianificazione strategica.  Gli appuntamenti al momento programmati sono:

  • il 16 Dicembre, dalle 10 alle 13, tavolo tematico “Beni Culturali e Paesaggio” presso la Biblioteca “Gilda Trisolini” di Palazzo Alvaro;

  • il 17 Dicembre dalle 10 alle 13, tavolo tematico “Sostenibilità e tutela ambientale”, presso la Biblioteca “Gilda Trisolini” di Palazzo Alvaro;

  • il 17 Dicembre dalle 16 alle 19, tavolo tematico “Agricoltura”, presso Palazzo Alvaro;

Queste, dunque, le tappe di un percorso di coordinamento tra tutti i soggetti istituzionali e il mondo locale for profit e non profit che si svilupperà nelle prossime settimane come traccia di un confronto strutturato che accompagnerà la redazione del Piano sino all’adozione definitiva del documento. “Il patrimonio di idee e proposte che emergerà in questa fase di ascolto e di partecipazione attiva – afferma il Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà – rappresenta la base di un disegno strategico a cui accompagneremo le modalità operative necessarie. Vogliamo realizzare un percorso di progettazione condivisa con i 97 comuni della Città Metropolitana, dando voce a tutti coloro che rappresentano a vario titolo il territorio, per definire azioni sinergiche e individuare le direttrici per il rilancio e la crescita in forme sostenibili. Dobbiamo pensare ed agire come comunità di scala metropolitana che si apre ad una nuova sfida, pronta ad appropriarsi di un modello di governance che offre l’opportunità di tradurre in maniera diretta ed efficace le istanze in opportunità di sviluppo. Crediamo che solo attraverso l’inclusione e la condivisione con tutti gli interlocutori locali sia possibile dare risposte adeguate ai bisogni dei Comuni, delle famiglie e delle imprese”. “Abbiamo programmato degli incontri dalla forte connotazione tematica – sottolinea il Vicesindaco della Città Metropolitana Riccardo Mauro – per approfondire al meglio con i vari stakeholder gli argomenti legati alla costruzione del Piano. Intensifichiamo il confronto diretto tra tutti i territori della Città Metropolitana mediante processi interattivi di partecipazione già positivamente avviati dall’ingegnere Fabio Scionti, che ringraziamo per il lavoro svolto. Puntiamo a mettere a sistema idee e visioni sul futuro che la comunità metropolitana immagina per sé stessa e per costruire uno strumento di indirizzo efficace che sia da riferimento per adottare scelte condivise per la crescita del territorio”.

Recommended For You

About the Author: PrM 1