Roma. Rinascente dona 3 mln, nuovo look per via del Tritone e via Due Macelli

Marciapiedi più larghi e viabilità rinnovata, Raggi: esempio sinergia pubblico-privato

(DIRE) Roma, 12 Dic. – Una donazione di 3 milioni di euro per la riqualificazione di via del Tritone e via Due Macelli. A finanziare il restyling è La Rinascente Spa, che ha sottoscritto una convenzione con il Campidoglio presentata stamattina sul rooftop dello store nel Centro storico di Roma dalla sindaca Virginia Raggi e dall’amministratore delegato della societa’, Pierluigi Cocchini: il progetto, elaborato dal dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana (Simu) della Capitale, prevede il rifacimento e la riqualificazione delle carreggiate e dei marciapiedi, la riorganizzazione funzionale e l’ampliamento degli spazi pedonali lungo i fronti commerciali, la riorganizzazione e messa in sicurezza di largo del Tritone e l’adeguamento degli impianti dei sottoservizi. Il completamento dell’intervento – che partira’ presumibilmente per settembre 2020 dopo l’espletamento la gara – e’ previsto intorno alla meta’ del 2021. Sara’ inoltre realizzata anche una ridefinizione della viabilita’ secondo uno studio sviluppato dal dipartimento capitolino Mobilita’ e Trasporti. La prima fase dei cantieri interessera’ via del Tritone – nel tratto compreso tra i civici 46 e 70 – e via dei Due Macelli, tra via del Tritone e via di Capo Le Case. Poi proseguiranno nei tratti di via del Tritone fino a largo Chigi, da largo del Tritone a piazza Barberini e da largo del Tritone a via della Stamperia. L’ultimo step riguardera’ via dei Due Macelli, tra via Capo Le Case e Piazza di Spagna. “Grazie alla sinergia e al contributo di Rinascente saranno riqualificate due importanti strade del Centro storico della citta’, vicine a diversi punti di interesse turistico e storico”, ha commentato Raggi. La prima cittadina ha parlato di “un intervento che valorizzera’ ulteriormente la rete commerciale della zona, con una piu’ adeguata sistemazione della viabilita’ e delle aree pedonali. Ancora una volta Roma promuove una lungimirante collaborazione tra pubblico e privato, volta a migliorare i servizi ai cittadini e la qualita’ della vita”. Secondo Cocchini “la salvaguardia del territorio e la valorizzazione dei suoi tesori sono per Rinascente una priorita’. Con questa operazione vogliamo essere, ogni giorno concretamente, ‘per la citta’, con la citta’ e nella citta”. I nostri department store sono dei luoghi dove accadono cose: servono energia e cura da dedicar loro internamente ma anche attenzione e sensibilita’ ad intercettare quello che li circonda. Ecco il perche’ di questo progetto- ha sottolineato l’ad de La Rinascente- per proiettare la citta’ non nel prossimo anno ma per i prossimi 2-300, perche’ il nostro store e’ un landmark della citta’”.
(Mgn/ Dire) 12:29 12-12-19

Recommended For You

About the Author: PrM 1