Calabria. Contributi per lotta ad usura ed estorsioni

Regione implementa fondo per 225mila euro

(DIRE) Reggio Calabria, 13 Dic. – La Regione Calabria ha stanziato 225mila euro per implementare gli interventi relativi alla lotta all’usura e all’estorsione. Con questo avviso, relativo all’art. 12 della legge regionale 9/2018, si punta a realizzare interventi relativi alla prevenzione e al contrasto del fenomeno della ‘ndrangheta, di promozione della legalita’, dell’economia responsabile e della trasparenza e si offre pieno sostegno alle associazioni economiche sociali, alle fondazioni antiusura e antiracket impegnate e presenti nel territorio regionale nelle azioni di tipo educativo e informativo per favorire le azioni di denuncia, nonche’ a dare sostegno alle vittime di usura e di estorsione. Sara’ compito dei beneficiari sottoporre all’attenzione degli uffici amministrativi della Regione Calabria le proposte dedicate: all’informazione e alla sensibilizzazione per favorire l’emersione e il contrasto dei fenomeni di estorsione e di usura, le iniziative educative e di sostegno alle vittime e potenziali vittime dei predetti reati sin dalla fase della denuncia per proseguire nel percorso dell’iter processuale, fino all’eventuale sostegno psicologico al fine di evitarne l’isolamento e l’emarginazione sociale. Si potranno, infatti, sostenere le azioni di istituzione di sportelli/centri informativi-operativi per l’erogazione di servizi di orientamento e di accoglienza, di supporto professionale e di assistenza legale, amministrativa, commerciale, bancaria e d’impresa, psicologica. In particolare tra gli interventi di assistenza legale rientrano la consulenza per la redazione di atti di denuncia e/o di difesa, per procedure esecutive per il recupero del credito contro il soggetto vittima, per interventi presso CCIAA, CRIF o CAI per cancellazione protesti/segnalazione e/o richiesta di riabilitazione. (Mav/Dire)

Recommended For You

About the Author: PrM 1