Profonde buche: Archi, Arghillà e Ss18 e via Scopelliti la periferia di Reggio Calabria abbandonata

Riceviamo e Pubblichiamo

Si segnalano la presenza di profonde buche, segnali stradali verticali corrosi o piegati,  cunette occluse. Una situazione indecorosa diffusa su tutto il territorio, in particolare nelle periferie di Reggio Calabria. In alcuni casi anche avvallamenti, sconnessioni del manto stradale e “salti”, in via Scopelliti, direzione Arghillà Sud, ha questo genere di problemi, soprattutto in discesa, i sobbalzi possono causare pericolosi sbandamenti dei veicoli. A Modenelle invece perdite di acqua e voragini fanno sì che la sede stradale si abbassi sempre di più sommersa dalla copiosa perdita idrica. Percorrendo il tratto di strada tra Rosalì, e Villa San Giuseppe, si devono affrontare numerose pericolose e profonde buche.  Sui tratti, ancora non ultimati ad Archi, sulla via Nazionale, direzione villa San Giovanni, si notano guard rail sfondati (lato ferrovia), muretti e ringhiere pericolanti. Infine sulla SS18 che passa sui torrenti di Gallico e di Catona  appare indispensabile un intervento di  messa in sicurezza a decoro già ampiamente compromesso.

Recommended For You

About the Author: PrM 1