Conducente italiano arrestato a Bratislava per guida in stato di ebbrezza

Le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della polizia regionale di Bratislava e caricate sui social

Il 6 dicembre un cittadino italiano di 45 anni è stato fermato dalla polizia stradale sull’autostrada D1 a sud della capitale in direzione Pristavny Most, mentre guidava ondeggiando con la sua vettura da una corsia all’altra, come mostra un filmato ripreso dalle telecamere di sorveglianza e poi caricato sulla pagina facebook della Polizia. Una pattuglia della polizia, che ha avvistato l’auto che si muoveva da una corsia all’altra in modo incerto e senza l’utilizzo degli indicatori di direzione, ha subito bloccato il mezzo e fatto scendere il conducente, che era in evidente stato di alterazione. L’esame del “palloncino” ha consentito di rilevare un tasso alcolemico di 3,71 parti per mille di alcol nel sangue, vale a dire uno stato di ebbrezza accentuato, fatto che ha provocato l’immediata detenzione dell’uomo e il ritiro della patente. Il funzionario di polizia incaricato ha dato avvio a un procedimento penale per il reato di minaccia generale sotto l’influenza di una sostanza che crea dipendenza, oltre a proporre al giudice il sequestro dell’auto. Nel video messo online dal dipartimento della polizia regionale di Bratislava, che mostra l’azione degli agenti sull’autostrada, viene mostrata una immagine dalla portiera dell’auto in cui appaiono un paio di lattine di birra vuote. La polizia slovacca ne ha però approfittato per lanciare un appello agli utenti affinché evitino di mettersi al volante in stato d’ebbrezza. In Slovacchia, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, vige da sempre la cosiddetta “tolleranza zero”, vale a dire “zero per mille” e non è consentito bere nemmeno un goccio di vino o birra prima di mettersi al volante. Il video è visionabile sulla pagina Facebbok della Polícia SR – Bratislavský kraj al link: https://www.facebook.com/watch/?v=747010059130908.

CS Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”

Recommended For You

About the Author: PrM 1