Coach Giovanni Benedetto premiato dalla FIP è allenantore benmerito - Ilmetropolitano.it

Coach Giovanni Benedetto premiato dalla FIP è allenantore benmerito

Le dichiarazioni del Presidente Surace ed un cammino che si accosta a quello del maestro Recalcati premiato con la Palma d’Oro.
Importante riconoscimento da parte della Fip nazionale all’interno di un connubio che si ricongiunge e rievoca i fasti della grande Viola degli anni novanta, la stella del Sud che fece sognare tutto lo sport meridionale. Su segnalazione della nostra regione e dopo approvazione del Consiglio Federale Nazionale, il basket registra una nuova tessera di “Allenatore Benemerito” che va a seguire la tradizione del Coaching regionale che ha visto negli anni scrivere nomi su nomi nella hall of fame dedicata agli allenatori d’Italia: dal Professore Malara ad Enzo Porchi, da Geri,Melia ? e Furfari ai Prof. Amatruda e  Lorenzi, dal compianto Nando Righini a Babbo Modafferi finendo per Gianni Tripodi.
“Tale riconoscimento vuole rappresentare un attestato di gratitudine da parte della Fip nei suoi confronti”- si legge nella motivazione.
Giovanni Benedetto da Reggio Calabria, allenatore nato e cresciuto nel settore giovanile della grande Cestistica Piero Viola del Giudice e storico assistente di Carlo Recalcati è stato nominato allenatore benemerito. Dai primi passi nel settore giovanile creato da Gianfranco Benvenuti fino alla Serie A delle stelle degli anni novanta in un PalaCalafiore nuovo di zecca con Garrett,Volkov, Bullara e Santoro in campo. Coach Benedetto rappresenta a detta di tutto il movimento nazionale, il profilo di un allenatore di primissima fascia, specialista in promozioni su promozioni in carriera.
E’ in corsa per combattere per quella che sarebbe la sua ennesima promozione in carriera con i colori della Virtus Salerno in B nazionale. Ha allenato in piazze importanti come Sassari, Potenza e Catanzaro accanto a svariate promozioni a Latina (2009), Trapani (2011), Matera (2013) e Cento (2018).
Il Presidente del Comitato Regionale Fip Paolo Surace ha affermato: “E’ l’ennesima dimostrazione di quanta qualità e professionalità partita dalla nostra terra. Abbiamo tecnici straordinari che hanno scritto pagine e su pagine del nostro basket creando con passione, lavoro e grande competenza una vera e propria scuola di allenatori.  Il premio di “allenatore benemerito” potrebbe far intendere ad un profilo di Coach compassato. Dimenticatevelo: Gianni Benedetto è un allenatore in rampa di lancio e non ha niente di meno rispetto ai Top Coach della Serie A1 per grinta, competenze e passione. La sua Salerno ha tutte le carte in regola per riprovarci con la consueta maestria in panchina.
E’ straordinario che questo premio avvenga contemporaneamente al conferimento della Palma d’Oro del Coni riservata al suo maestro Carlo Recalcati”.

Recommended For You

About the Author: PrM 1