FIP. Ricordando Totò Putortì

La Calabria del basket piange Totò Putortì. Arbitro nazionale arrivato sino alla serie A2 e perno di tutto il movimento arbitrale da tanti e tanti anni figlio dei suoi insegnamenti verso le giovani e grandi leve che hanno scalato le classifiche arbitrali nella penisola. Una tristezza infinita pervade gli animi di tutti gli addetti ai lavori che hanno avuto il piacere di conoscere una brava persona, altruista, sempre alla larga dai riflettori ma efficace e pronto ad aiutare tutti. Un uomo che si é speso per il mondo arbitrale dedicandosi sempre con competenza e passione – ha dichiarato il Presidente del Comitato Regionale Fip Paolo Surace. Ha dato lustro alla pallacanestro calabrese nelle massime serie del basket ed in ambito federale con competenza e serietà. E’ un momento molto triste per tutti noi. Lo ricordiamo con affetto. Un abbraccio sentito ai suoi familiari”. Le gare del basket di oggi inizieranno con un minuto di raccoglimento per ricordarlo. Al raduno di pre campionato lo avevamo ricordato augurandoci di poterlo riabbracciare al più presto per una pronta guarigione – ha sottolineato il Presidente Cia Giovanni Santucci. Tutto il movimento Arbitrale Calabrese perde un punto di riferimento, una pietra miliare del CIA calabrese e nazionale.  Oggi il Prof. Toto’ Putortí non è più tra noi ma sicuramente la sua presenza, il suo amore per la pallacanestro e soprattutto per tutti i suoi Arbitri, che in questi anni hanno avuto modo di conoscerlo nell’apprendere i suoi validi insegnamenti, rimarranno indelebili nei nostri ricordi. Il CIA Calabria con i suoi Arbitri ed Ufficiali di Campo si unisce al dolore della Famiglia Putortí esprimendo la propria vicinanza in questo triste momento”.

Recommended For You

About the Author: PrM 1